Redazione

Champions League: Juventus nel G8, Conte non teme il Real Madrid

Champions League: Juventus nel G8, Conte non teme il Real Madrid
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Antonio Conte: "La Champions è un sogno che ci stiamo costruendo piano piano"

TORINO, 7 MARZO – E’ stata più che altro una passerella davanti al proprio pubblico per la Juventus l’incontro di ieri sera con il Celtic. Forti del vantaggio maturato al’andata per 0-3, gli uomini di Antonio Conte avevano il sol compito di controllare il match. Cosi è stato, andando anche in rete per due volte.

A fine gara il tecnico leccese ha commentato cosi la gara: La Champions è un sogno che ci stiamo costruendo piano piano, a partire dall’anno scorso con l’eccezionale vittoria dello scudetto. Ora siamo ai quarti, ma dobbiamo rimanere con i piedi per terra: sarà molto difficile, anche perché ci stiamo contemporaneamente giocando il campionato e questo ci toglierà delle energie. La cosa che più ci inorgoglisce, al di là che si vinca o che si perda, è che stiamo costruendo qualcosa di importante. Ora vediamo cosa ci riserverà l’urna: ci dovremo fare trovare pronti, perché questo sogno vogliamo continuare a viverlo. Voglio ringraziare il pubblico, che ci ha sostenuto alla grande e fare i complimenti ai tifosi scozzesi che sono davvero fantastici”.

Commenta la gara anche l’autore del primo gol bianconero, Alessandro Matri: Era una partita all’apparenza facile, perché se magari avessimo subito un gol subito poi si sarebbe fatta brutta. Invece siamo stati bravi ad interpretarla nel modo giusto e a colpire nei momenti giusti della partita. Quagliarella? Devo dire che a me porta bene. Anche questa estate abbiamo giocato insieme e io avevo fatto ancora gol. Però devo dire che siamo stati bravi tutti e due come tutta la squadra, abbiamo fatto un grande lavoro, sia in fase offensiva che in fase difensiva. I gol sono il giusto premio per l’impegno. Questo lo dedico alla mia famiglia, che sicuramente nei momenti calcisticamente più brutti, se si può dire brutti, sono quelli che mi sono stati più vicini”. Su un possibile double, Scudetto e Champions League, Matri dice Il nostro obiettivo principale è il campionato, indubbiamente. Poi dall’altra parte c’è un sogno da continuare a rincorrere”.

Infine, non poteva mancare la parola di Gigi Buffon, capitano di questa squadra e forse quello che più di tutti vuole il raggiungimento di questo traguardo dato che, come dice lui, sono gli ultimi anni, ed aggiungiamo noi, di una gloriosa carriera: Imponiamo sempre il nostro gioco, cosa che nelle passate avventure in Champions non facevamo affidandoci nei colpi dei singoli che forse erano superiori. Abbiamo fatto di necessità virtù, esaltando i giocatori nel grande gioco che ci insegna il nostro mister”. Sulla possibilità di arrivare in fondo a questa competizione, il numero uno bianconero risponde cosi Siamo tra le prime otto d’Europa, se pensiamo che nemmeno due anni fa ottenevamo per la seconda volta il settimo posto in Italia significa che abbiamo raggiunto un buon traguardo. Ci vuole fortuna in questa competizione, abbiamo visto cosa è successo tra Manchester e Real“. Su chi vorrebbe incontrare ai quarti “Il Real l’ho eliminato tre volte e temo questo per la legge dei grandi numeri, però se lo troveremo significa che avremo fatto un bel passo avanti“.

+ Juventus-Celtic: tutte le emozioni del match

+ Juventus dei record anche in Europa

Massimiliano di Cesare

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *