Matteo De Angelis

Napoli, Champions più vicina: battuto 2-0 il Palermo

Napoli, Champions più vicina: battuto 2-0 il Palermo
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

NAPOLI, 1 MAGGIO 2012 – Allo stadio San Paolo di Napoli va in scena il secondo anticipo della 36.a giornata di Serie A. Il Napoli supera il Palermo per due reti a zero e vede più vicino l’accesso ai preliminari di Champions League, il Palermo non è ancora matematicamente certo della permanenza nella massima serie.

LA PARTITA – Napoli e Palermo scendono in campo con il medesimo modulo ma con obiettivi ben differenti: da una parte i partenopei cercano la vittoria per portarsi, almeno per una sera, da soli al terzo posto che varrebbe i preliminari di Champions League, dall’altra parte il Palermo cerca punti salvezza. La partita è subito vivace: al 5′ minuto Inler colpisce una clamorosa traversa, poi è De Sanctis a salvare il Napoli con un doppio super intervento prima su Ilicic poi su Hernandez. Le due squadre non si risparmiano e lottano su ogni pallone; al 15′ Pandev calcia da posizione angolata, la palla sbatte prima sulla gamba poi sul braccio di Milanovic: per l’arbitro è rigore. Dal dischetto Cavani fa 1-0 ma non esulta per via dei suoi trascorsi in rosanero. Il match si spegne un pò, le due squadre tirano il fiato dopo un inizio scoppiettante. E’ comunque il Napoli a rendersi maggiormente pericoloso con il solito Cavani che cerca di servire Zuniga ma il colombiano viene anticipato un attimo prima della conclusione. E’ il preludio al raddoppio: Pandev serve splendidamente Hamsik che davanti al portiere non può proprio sbagliare. 2-0 dopo 35 minuti. Il Palermo accusa il colpo, solo Ilicic prova a mettere in pericolo la difesa partenopea ma il risultato non cambia fino al termine della prima frazione di gioco. Alla ripresa del match il copione non cambia: il Napoli prova ad amministrare il risultato acquisito nel primo tempo, il Palermo non riesce mai a rendersi pericoloso. Cavani sciupa il colpo del k.o. calciando a lato l’ennesimo assist di un ispiratissimo Pandev. E’ Cannavaro poi a sfiorare il terzo gol per i padroni di casa. Un lampo di Hernandez mette i brividi al Napoli: gol del Palermo ma l’arbitro annulla giustamente per fuorigioco. Iniziano le sostituzioni da parte dei due tecnici, lo spettacolo ne risente. Il Napoli gestisce il risultato senza troppi affanni fino al termine dell’incontro e sale a 58 punti in classifica, il Palermo potrebbe comunque festeggiare la matematica salvezza qualora domani il Lecce dovesse perdere contro la Juventus.

 

UOMO PARTITA SPORTCAFE24 –  Goran Pandev, voto 7,5. Il Napoli non schiera i tre tenori ma il macedone non fa rimpiangere Lavezzi. Corre, suda, lotta e si sacrifica per la squadra. E’ lui a procurarsi il rigore che vale l’1-0 prima di sfornare l’assist ad Hamsik per la rete del raddoppio. Non è un caso che al momento della sostituzione tutto il pubblico applauda l’uscita dal campo del giocatore.

 

NAPOLI 2 (16′ Cavani (R), 35′ Hamsik)
PALERMO 0 

Le Formazioni

NAPOLI (3-5-2): De Sanctis; Fernandez (86′ Britos), Cannavaro, Aronica; Maggio, Gargano, Inler, Hamsik (81′ Dossena), Zuniga; Pandev (75′ Lavezzi), Cavani. A disp.: Colombo, Grava, Fideleff, Vargas. All.: Walter Mazzarri

PALERMO (3-5-2): Viviano; Munoz, Labrin, Milanovic (63′ Zahavi); Pisano, Migliaccio, Donati, Barreto, Bertolo (70′ Aguirregaray); Ilicic (50′ Mehmeti), Hernandez. A disp.: Tzorvas, Bacinovic, Vazquez, BudanAll.: Bortolo Mutti

Ammoniti: Maggio, Fernandez (N) Labrin (P)
Espulsi: nessuno
Arbitro: De Marco di Chiavari

a cura di Matteo De Angelis

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *