Redazione

Serie B, il punto dopo la ventinovesima giornata

Serie B, il punto dopo la ventinovesima giornata
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

L’Hellas Verona perde con il Padova. Empoli raggiunge il Varese al 4° posto

ROMA, 5 MARZO – Si è conclusa ieri, con eccezione di Crotone – Ascoli rinviata al 6 marzo, la 29° giornata del Campionato di Serie B. Una giornata che ha fatto registrare diverse sorprese: Sassuolo ed Hellas Verona sconfitte, vincono invece il Bari dopo un lungo periodo di astinenza ed il Grosseto che fa il colpaccio in casa della capolista grazie a Federico Piovaccari.

Dunque, il Sassuolo perde in casa contro il fanalino di coda Grosseto: la firma sulla vittoria ce la mette Federico Piovaccari che si fa perdonare anche il rigore sbagliato la settimana prima. Accorcia, seppur di poco, il distacco la seconda in classifica: il Livorno infatti espugna l’”Alberto Picco” di La Spezia per 1-2 grazie alla doppietta di Bellingheri. Alimenta le speranze di rimonta il giovane Benedetti, ma la gara termina cosi. Perde, ancora una volta, l’Hellas Verona, questa volta in casa contro il Padova: per i patavini vanno a segno Farias e Cutolo.

Vince l’Empoli contro il Varese e lo raggiunge sulla quarta piazza della classifica: doppietta di Maccarone e gol di Signorelli sul finale di gara. Per i lombardi accorcia le distanza Zecchin con una splendida punizione. Due espulsi, entrambi per il Varese: Corti e Martinetti. Pareggia invece la Juve Stabia, tra le mura amiche, con la Pro Vercelli: liguri in vantaggio con un tiro di Cristiano dalla distanza con Seculin non esente da colpe, pareggio stabile con Bruno su rigore generoso guadagnato da Cellini. Una doppietta di Corvia regala al Brescia la vittoria sulla Virtus Lanciano al “Guido Biondi”. Frentani in dieci per un tempo in virtù dell’espulsione di Fofana. Perde anche il Modena contro il Cesena: rete decisiva di Succi.

Minesso fa guadagnare tre punti al Cittadella che sconfigge la Ternana al “Tombolato”. Un Novara sprecone pareggia 1-1 con la Reggina: i piemontesi vanno in vantaggio con Pesce. Poi, causa rissa, vengono espulsi Colucci per i calabresi e Lisuzzo per il Novara. All’80’ Gonzalez per i piemontesi fallisce il rigore che avrebbe chiuso il match, e lo spedisce sull’incrocio dei pali. La Reggina ci crede e raggiunge il pari al 91’ con Antonazzo. Infine, Vicenza – Bari: protagonista della serata è sicuramente Caputo, autore della rete che ha deciso il match dopo 5’ minuti, ma si fa espellere sul finale di gara.

La classifica, dopo la 29° Giornata, dice: Sassuolo 64; Livorno 57; Hellas Verona 53; Empoli, Varese 46; Padova 42; Juve Stabia 39; Brescia, Modena 37; Cittadella 36; Novara 35; Cesena, Ternana, Virtus Lanciano 34; Ascoli, Crotone, Spezia 33; Reggina 31; Bari 29; Vicenza 28; Pro Vercelli 22; Grosseto 19.

La classifica cannonieri: Sansovini (Spezia) 18; Ardemagni (Modena) 16; Cacia (Hellas Verona) 15; Zaza (Ascoli) 14; Siligardi (Livorno), Tavano (Empoli) 13;Gonzalez (Novara), Ebagua (Varese) Paulinho (Livorno),Succi (Cesena) 12; Caputo (Bari) 11; Farias (Padova) 10; Boakye, Terranova (Sassuolo), Comi (Reggina), Gabionetta (Crotone), Maccarone, Saponara (Empoli), Corvia (Brescia) 9.

Massimiliano di Cesare

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *