Nadia Gambino

Calciomercato Milan, Ogbonna nel mirino: rossoneri sempre più all’italiana

Calciomercato Milan, Ogbonna nel mirino: rossoneri sempre più all’italiana
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

OgbonnaMILANO 4 MARZO – Il Milan, ritrovati sorrisi e risultati, adesso punta in alto e la fase di ricostruzione della squadra continua a dare i suoi frutti. Preso Balotelli, e rinnovati i contratti di El Shaarawy e Pazzini, a giugno arriverà il talento della serie B Saponara. Sistemato l’attacco, ora è la difesa che necessita dei cambiamenti e per farlo il Milan continuerà a puntare su giovani talenti italiani. La squadra di Allegri infatti è sempre più azzurra.

ANGELO OGBONNA PER L’ITALMILAN DEL FUTURO – Il portiere del futuro, sarà quasi sicuramente Perin, giovane dalle grandi prospettive. I rapporti ottimi tra Galliani e Preziosi (che di Perin, attualmente al Pescara, detiene la proprietà) dovrebbero portare a termine l’operazione in estate. Ma non solo. In difesa, oltre all’ottimo De Sciglio, lodato nei giorni scorsi anche da Berlusconi, i rossoneri proveranno il colpaccio, prendendo Angelo Ogbonna, difensore, classe ’88 del Torino e della Nazionale italiana. Se così fosse, il Milan, blinderebbe la difesa con un calciatore alla Thiago Silva. Alto 1,90 forte di testa e con grande esperienza nonostante abbia solo 24 anni, Ogbonna, è un ottimo centrale dai piedi buoni e dal fisico possente. L’affare sembra in dirittura d’arrivo. E il Milan diventerebbe con lui, sempre più ItalMilan.

OUT BOJAN KRKIC E ROBINHO – La prossima estate, dovrebbero salutare invece sia Bojan Krkic, che quasi sicuramente non verrà riscattato , sia  Robinho, che dovrebbe tornare in Brasile. Liberandosi di lui, Berlusconi si libererebbe di un ingaggio davvero troppo pesante. Per il catalano invece non c’è più spazio in attacco, dopo l’esplosione delle creste e di Pazzini.

Il nuovo Milan potrebbe essere così: Perin tra i pali, Bonera e Ogbonna difensori centrali, Abate e De Sciglio a completare la difesa. A centrocampo, Montolivo, Muntari e De Jong, in attacco spazio a Balotelli El Shaarawy e Pazzini per un Milan sempre più giovane e italiano.

Nadia Gambino

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *