Ruggiero Daluiso

Verso Barcellona-Milan, Roura pensa alla rivoluzione

Verso Barcellona-Milan, Roura pensa alla rivoluzione
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Il 3-3-4 per la Remuntada, i rossoneri studieranno la contromossa

Barcellona-Osasuna

Barcellona-Osasuna

BARCELLONA, 4 MARZO – Le tre sconfitte nel giro di una settimana pesano e non poco in casa blaugrana. I marziani, dopo aver perso il doppio scontro con il Real di Mourinho (Copa del Rey per 1-3 e Liga per 2-1) e l’andata degli ottavi a San Siro contro il Milan per 2-0, hanno fatto accrescere le polemiche nei confronti di un gioco che, ad oggi, molti definiscono noioso.

IL MODULO INNOVATIVO – La mancanza di un tecnico carismatico sta facendo la sua parte e Jordi Roura sembra non farsi valere nello spogliatoio del club più forte al mondo.

Con Vilanova ancora a New York, Roura sembra aver trovato un’alternativa tattica al classico 4-3-3 blaugrana: il 3-3-4. Questo nuovo modulo non prevede incontristi e sarà soprattutto offensivo con almeno 8 uomini nella metà campo rossonera che cercheranno di impensierire Abbiati in tutti i modi possibili per ottenere il pass ai quarti di finale di Champions: i blaugrana, infatti, per qualificarsi dovranno battere i rossoneri con almeno 3 gol di scarto (senza prendere gol).

Nell’undici iniziale del 12 marzo dovrebbe rivedersi David Villa, che saltò l’andata di San Siro per una colica renale. C’è grande attesa per come Massimiliano Allegri possa nuovamente ingabbiare Messi e compagni al Camp Nou, con una partita ancor più perfetta di quella di San Siro.  L’operazione Remuntada è già cominciata…

Leggi anche come Allegri e Mourinho hanno fermato il Barça

a cura di Ruggiero Daluiso

Share Button