Redazione

Verso Nyon, il Milan in attesa del sorteggio

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

MILANO, 15 MARZO – C’è grande attesa in casa Milan per il sorteggio per gli abbinamenti dei quarti di finale di Champions League.

La compagine rossonera, dopo le eliminazioni dell’Inter ad opera dell’Olympique Marsiglia e del Napoli per mano del Chelsea, è rimasta l’unica rappresentante del calcio italiano nella massima competizione continentale per squadre di club e quindi l’interesse degli appassionati e degli addetti ai lavori è rivolto completamente verso la squadra del tecnico Massimiliano Allegri.

Il sorteggio sarà integrale, senza vincoli di serie e di nazionalità e saranno già anche stabiliti gli accoppiamenti per il turno successivo. Le squadre che i campioni d’Italia potranno trovare sulla loro strada sono i due squadroni spagnoli Barcellona e Real Madrid, i tedeschi del Bayern Monaco, gli inglesi del Chelsea, i portoghesi del Benfica, i francesi dell’Olympique Marsiglia e la sorpresa cipriota rappresentata dall’Apoel Nicosia.

LE POSSIBILI AVVERSARIE – Il sorteggio coinvolgerà le squadre che, risultati alla mano, sono le otto migliori d’Europa per la stagione in corso quindi qualsiasi avversario sarà sicuramente temibile e da affrontare con la massima concentrazione. Tuttavia sarebbe meglio evitare, e quindi incontrare eventualmente solo in finale, le due grandi di Spagna Barcellona e Real Madrid e il Bayern Monaco che avrà una motivazione in più per fare bene data dal fatto che la finale si svolgerà all’Allianz Arena, lo stadio dei bavaresi. La squadra meno temibile sembra sicuramente l’Apoel Nicosia che però è comunque compagine insidiosa avendo eliminato i francesi del Lione nel turno precedente con un’impostazione volta più a distruggere il gioco dell’avversario di turno che a imporre il proprio. Da non sottovalutare è anche il Chelsea, rinvigorito dalla cura del neo tecnico Roberto Di Matteo e trascinato dai suoi atleti più esperti, l’Olympique Marsiglia, che è in difficoltà in campionato ma in Champions League offre sempre prestazioni di assoluto livello, e il Benfica, cliente scorbutico e abituato a frequentare le platee internazionali di un certo livello. Non resta quindi che attendere l’esito del sorteggio, sperando che la dea bendata sia benevola nei confronti di Ibra e compagni.

a cura di Mauro Rossi

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *