Sebastian Mongelli

Lazio-Pescara 2-0, le pagelle di SportCafe24: Radu e Lulic top, nel Pescara si salva Pelizzoli

Lazio-Pescara 2-0, le pagelle di SportCafe24: Radu e Lulic top, nel Pescara si salva Pelizzoli
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Radu e LulicROMA, 26 FEBBRAIO – La gara del “Monday Night” ha visto la Lazio battere il Pescara con un secco 2-0. A segno Radu e Lulic con due bordate da fuori area, nel Pescara si salva solo Pelizzoli. Ecco le pagelle dell’incontro.

LAZIO

MARCHETTI 6 – Non pervenuto. Non deve impegnarsi più di tanto, solo qualche uscita su palla alta che l’estremo difensore biancoceleste blocca facilmente.

PEREIRINHA 6 – Ha tanta voglia di farsi vedere, tanta corsa, buon dribbling ma tanta imprecisione. Sbaglia passaggi semplicissimi mettendo causando in un paio di occasioni il contropiede avversario e costringendo i suoi compagni a commettere un fallo o subirne col rischio di farsi male. (KONKO s.v.)

CANA 6,5 – Così come in Europa League l’albanese si è dimostrato un muro. Sempre in anticipo sugli avversari e sempre duro al punto giusto nei contrasti così da meritarsi gli applausi del suo pubblico ogni volta che recupera un pallone.

DIAS 6 – Giusto due sbavature durante tutta la gara ma rimediate alla grande. Non ha dovuto fare poi così tanto visto che il suo compagno di reparto bloccava tutto prima che l’avversario arrivasse davanti a lui.

RADU 7 – Il terzino rumeno mette a segno il primo gol in Serie A, il terzo in stagione. Ma non è un gol qualunque, è una bomba da fuori area che per poco non ha bucato la rete. La velocità del siluro non è stata accertata, vuoi vedere che era più forte di quella di Totti e non hanno avuto il coraggio di dirlo?

LEDESMA 6 – Amministra bene il gioco biancoceleste, impostando l’azione con una certa libertà che gli permette di ponderare al meglio le varie scelte.

GONZALES 6 – Come al solito tanta corsa per il centrocampista uruguagio. Sempre pronto a mordere le caviglie e a proporsi in fase ovvensiva, ogni anno lo danno come panchinaro ma alla fine la maglia da titolare è sempre sua.

ONAZI 6,5 – Ancora una buona prestazione del nigeriano, mette Floccari davanti al portiere avversario con un passaggio filtrante meraviglioso e poco prima del termine della gara cerca il gol con un tiro che si spegne di poco a lato.

HERNANES 6 – Il profeta non illumina più di tanto l’Olimpico, da segnalare però i numerosi passi di samba fatti per superare gli avversari che si ritrovavano fermi ad ammirare il movimento delle gambe del brasiliano. Ci prova solo nel primo tempo ad andare al gol ma senza successo.

CANDREVA 6,5 – Immarcabile, corre a destra e a sinistra come un pazzo. Sempre pronto ad inserirsi e a fare giocate di gran classe. Però stasera “Romoletto” non è riuscito a siglare un gol, magari se l’è tenuto da parte per il big match contro il Milan. (EDERSON s.v.)

LULIC 7 – Il treno è tornato. Dopo 3 settimane in cui aveva finalmente ingranato la marcia giusta, il laterale biancoceleste fa impazzire la retroguardia abruzzese con moltissime scorribande sull’out di sinistra. Conclude una partita con un assist a Radu e con un gol meraviglioso, parte palla al piede dal centrocampo, fa 30 metri in solitaria, si accentra e lascia partire un siluro che prima di entrare in porta tocca la traversa.

FLOCCARI 5,5 – Deve fare reparto da solo e questo lo sfinisce. Lo si capisce quando per ben due volte davanti a Pelizzoli una volta si fa ipnotizzare dall’estremo difensore abruzzese, e un’altra volta si fa recuperare dai difensori avversari.

PESCARA 5 – Tutta la squadra abruzzese, tranne il portiere, non fa una bella prova, non riesce mai ad impensierire la retroguardia biancoceleste e lascia troppi spazi vuoti agli avversari che sono liberi di agire e far circolare il pallone come vogliono.

PELIZZOLI 6,5 – L’ex Roma sui due gol non può farci nulla, ma per il resto della partita si dimostra decisivo. Ok far crescere Perin, ma se si vuole restare davvero in Serie A perchè non puntare sulla sua esperienza?

a cura di Sebastiano Mongelli

Share Button