Matteo De Angelis

Superliga, 20a giornata: vincono Benfica e Porto, Pacos Ferreira terzo a -17

Superliga, 20a giornata: vincono Benfica e Porto, Pacos Ferreira terzo a -17
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

cardozoLISBONA, 25 FEBBRAIO – Il 20° turno di Superliga avrebbe potuto registrare la prima sconfitta in campionato per una delle due capoliste, ma così non è stato. Nei due big match di giornata infatti il Porto ha superato 2-1 il Rio Ave quinto in classifica, mentre il Benfica ha strapazzato 3-0 il Pacos Ferreira terzo, ora a -17 dalla vetta. Ecco nel dettaglio l’analisi della giornata.

PORTO E BENFICA INARRESTABILI – Sedici vittorie, quattro pareggi e zero sconfitte: Porto e Benfica continuano a stupire e restano appaiate in vetta alla classifica a quota 52 punti. Partiamo proprio dal Porto: i Dragoes, miglior difesa del campionato con solo dieci reti subite in venti partite, superano 2-1 il Rio Ave in rimonta. E’ Braga a illudere gli ospiti al 35′, ma Jackson Martinez pareggia i conti allo scadere della prima frazione trasformando un rigore. Nella ripresa è ancora Martinez, sempre più capocannoniere del torneo con 22 reti realizzate, a regalare la vittoria agli uomini di Vitor Pereira. Alla miglior retroguardia della Superliga risponde l’attacco più prolifico del campionato, con ben 50 gol messi a segno e una media di 2,5 reti a partita: il Benfica surclassa 3-0 il Pacos  Ferreira terzo in classifica e lo spedisce a -17 dalla vetta. Perez spiana la strada ai biancorossi dopo appena otto minuti, Cardozo e Salvio chiudono i giochi nella ripresa e infliggono la terza sconfitta in campionato al Pacos.

RISORGE IL BRAGA, CROLLO SPORTING – In quarta posizione, a -1 dal Pacos Ferreira, ecco risalire il Braga: gli uomini di José Peseiro superano 3-2 il Vitoria Guimaraes e tornano alla vittoria dopo cinque turni. Eder al 43′ porta in vantaggio gli Arsenalistas, Vinicius (52′) e ancora Eder (58′) fanno 3-0 nella ripresa. Il Braga si rilassa e il Vitoria Guimaraes torna a crederci, ma le reti di Oliveira (78′) e Soudani (85′) sono tardive e non permettono la rimonta. Vince e convince l’Estoril, che batte 3-1 lo Sporting Lisbona nell’anticipo di giornata. Sono gli ospiti a passare in vantaggio al 5′ con la rete dell’attaccante Van Wolfswinkel, ma l’Estoril ribalta il risultato già nel primo tempo grazie alla rete di Jefferson e al rigore trasformato da Vitoria. Nella ripresa lo Sporting si getta in avanti e i padroni di casa chiudono i giochi in contropiede con Carlos Eduardo. Importante successo in ottica salvezza per il Vitoria Setubal, vittorioso 1-0 ai danni del Beira Mar: la rete che vale i tre punti la mette a segno Lourenco al 13′, con le squadre che terminano il match in dieci contro dieci per le espulsioni di Santos (35′) e Moreira (85′). Si allontana dalle zone rosse di classifica anche il Nacional, che batte 3-1 l’Olhanense al termine di una partita in bilico fino allo scadere. Rondon porta in vantaggio i padroni di casa al 12′, ma gli ospiti trovano il pari a metà ripresa con Andre Micael. Moreno al 74′ segna la rete del 2-1, ci pensa poi Revson all’87’ a mettere la parola fine sul match realizzando un calcio di rigore. Abbandona l’ultimo posto solitario in classifica il Moreirense: la squadra con l’attacco peggiore del torneo (solo 19 reti) impatta 0-0 con il Gil Vicente e raggiunge il Beira Mar a quota 15 punti in classifica. Chiudiamo con il successo esterno per 3-2 del Maritimo ai danni dell’Academica: gli ospiti vanno in vantaggio al 6′ con Danilo Dias prima di trovare il raddoppio al 24′ con Artur. L’Academica prova a riaprire il match allo scadere del primo tempo con Edinho, ma Sami ad inizio ripresa mette a segno l’1-3, rendendo inutile la rete allo scadere di Eduardo.

GARE E CLASSIFICA – Ecco il riepilogo della 20a giornata di Superliga

Estoril-Sporting Lisbona 3-1
Vitoria Setubal-Beira Mar 1-0
Braga-Vitoria Guimaraes 3-2
Porto-Rio Ave 2-1
Moreirense-Gil Vicente 0-0
Nacional-Olhanense 3-1
Benfica-Pacos Ferreira 3-0
Academica-Maritimo 2-3

Porto e Benfica 52 punti; Pacos Ferreira 35 punti; Braga 34 punti; Rio Ave 29 punti; Maritimo 28 punti; Estoril 25 punti; Vitoria Guimaraes 24 punti; Nacional e Vitoria Setubal 23 punti; Sporting Lisbona 20 punti; Gil Vicente 19 punti; Olhanense 17 punti; Beira Mar e Moreirense 15 punti.

A cura di Matteo De Angelis

Share Button