Vincenzo Galdieri

Le pagelle di Juventus-Siena 3-0: Lichsteiner-Giovinco risolutori, Pogba delizia numero 5

Le pagelle di Juventus-Siena 3-0: Lichsteiner-Giovinco risolutori, Pogba delizia numero 5
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Giovinco in rete contro il Cagliari nel segno del 12 JUVENTUS 

BUFFON 6,5 – Inattivo per tutta la gara, piazza la parata da campione quando serve. Portiere da 9-10 punti in più a campionato, ma non lo scopriamo di certo adesso.

BONUCCI 6,5 – Autorevole e sicuro come sempre, non sbaglia una virgola nemmeno stavolta.

BARZAGLI 6,5 – Come sopra. In più doveva stare attento causa diffida e riesce ad evitare un’ammonizione che sarebbe stata incidentissima.

PELUSO 6,5 – Sta crescendo sempre più, del ragazzo impaurito che scese in campo la prima volta allo Juventus Stadium nemmeno l’ombra. L’effetto Champions League-Celtic gli ha fatto decisamente bene.

ASAMOAH 6,5 – Torna ad essere la trottola devastante della fascia sinistra. Con Belmonte è una bella sfida, ma lui dimostra di essere tornato in grandissima forma. Dal 79′ CHIELLINI 6,5 – Entra giusto in tempo per il bentornato dello stadio con conseguente ovazione. La Juventus ritrova uno dei suoi migliori giocatori, gran bella notizia per Antonio Conte.

PIRLO 6,5 – Fa girare la squadra meravigliosamente ed evita falli pericolosi, dato che anche lui era in diffida. Ottima prova, condita dall’assist sublime per Giovinco.

MARCHISIO 6,5 – Sulla linea di tutta la squadra, sempre presente in mezzo ed appena in ritardo negli inserimenti.

POGBA 7 – Ecco servita la quinta meraviglia. Gol molto simile ai suoi precedenti, con pallone tenuto basso ed infilato nell’angolino da 30 metri. Peraltro dispensa classe in mezzo. Ma davvero ha soltanto 19 anni?

LICHSTEINER 7 (IL MIGLIORE) – Spettacolare, il treno svizzero. Segna da opportunista il gol che sblocca la gara, poi fa letteralmente andare in confusione chiunque gli si provi ad opporre. E’ l’arma in più della Juventus ed il miglior terzino della Serie A. Per distacco.

GIOVINCO 7 – Subissato di critiche e mugugni, realizza il settimo gol in campionato – pregevolissimo, tra l’altro – che gli permette di balzare in testa alla classifica cannonieri della Juventus. Niente male davvero. Con le piccole riesce ad esprimere sempre il suo potenziale, con le grandi meno: si sblocchi a livello di approccio una volta per tutte, può arrivare a fare grandi cose. Dall’84’ GIACCHERINI 6,5 – Entra giusto in tempo per servire a Pogba l’assist per il 3-0.

VUCINIC 6,5 – Sontuoso e delizioso allo stesso tempo quando accalappia il pallone e lo accarezza per poi fiondarlo negli spazi dove si inseriscono i centrocampisti. Non segna, ma è fondamentale in questa Juventus. Come seconda punta è sempre più top player. Dal 64′ MATRI 6,5 – Sulla linea degli altri, s’impegna ed apre spazi.

All. CONTE 7 – Si disfa della pratica Siena in poco tempo, sbaragliando l’arcigna tattica avversaria con gli inserimenti continui di esterni ed intermedi. Juventus in forma, bella e pimpante: pronta per il match Scudetto, insomma. Anche se l’impressione rimane questa: indipendentemente da come andrà la prossima settimana, questo titolo lo possono perdere soltanto i bianconeri.

SIENA 

PEGOLO 5 – Non una vera e propria papera sul gol di Lichsteiner, certo è che oltre ad essere sfortunato poteva stare un po’ più attento. Poche colpe sugli altri gol, ma la frittata era già fatta.

TEXEIRA 5,5 – Difficile da superare, compensa i non eccelsi mezzi tecnici con grande abnegazione. Ma nel secondo tempo balla pure lui.

FELIPE 6 – Salvabile la sua gara, tiene bene la posizione e concede pochissimo agli avversari.

TERLIZZI 6,5 – Il migliore di una retroguardia comandata benissimo, nel finale prende un palo che grida ancora vendetta con un rush balistico dei suoi.

BELMONTE 6,5 – Uno dei più positivi dei suoi, deve vedersela con Asamoah e lo contrasta alla grande, dando vita al più bel duello di questo Juventus-Siena. Encomiabile.

VALIANI 6 – Gestisce bene ogni pallone a centrocampo, interpretando al meglio il triplo ruolo di mediano, regista ed attaccante aggiunto quando serve. Dal 69′ POZZI sv

DELLA ROCCA 5,5 – Un po’ confusionario, si becca pure un’ammonizione. Dal 93′ VERRE sv

RUBIN 6 – Corre tanto e si sbatte altrettanto, gara di grande continuità.

BOLZONI 5,5 – Grandissimo impegno, paga un po’ a livello di lucidità. Qualche tiro sconclusionato.

ROSINA 6 – Buon approccio, fatto di grande aiuto alla difesa. Le idee sono poche, ma il fatto che si sdoppi gli permette di raggiungere una oltremodo meritata sufficienza. Dal 76′ AGRA sv 

EMEGHARA 5 – Peccato, non si vede praticamente mai. Ma la nota positiva è che nelle poche occasioni in cui fa capolino dimostra appieno tutte le sue grandi qualità d’attaccante d’area: occhio, il Siena zitto zitto potrebbe aver preso un giocatore dal grande potenziale.

All. IACHINI 6+ – Ottima la gestione della gara, chiude quasi tutti gli spazi alla Juventus e pressa molto bene non concedendo niente. L’invenzione di Vucinic per Lichsteiner lo costringe a cambiare prospettiva, ma il Siena se la gioca con grande decoro pur subendo l’1-2 finale di Giovinco e Pogba. Esce a testa alta nonostante il 3-0 subito.

 

 

 

 

 

Share Button