Antonio Fioretto

Serie A, la Juventus asfalta il Siena : 3-0 con gol di Lichtesteiner, Giovinco e Pogba

Serie A, la Juventus asfalta il Siena : 3-0 con gol di Lichtesteiner, Giovinco e Pogba
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

TORINO, 24 FEBBRAIO – La Juve vince con estrema facilità una gara giocata ad una porta sola. Imbarazzante la superioità dei bianconeri torinesi, che approfittano di un Siena brutto e sceso in campo quasi rassegnato, a dispetto delle parole del tecnico Iachini che aveva promesso un atteggiamento propositivo. Così non è stato, probabilmente anche per merito del gioco e delle manovre della Madama, semplicemente perfetta quando riesce ad esprimere il proprio gioco. Il risultato finale, di , è figlio dei gol di Liechtesteiner nel primo tempo e di Giovinco nella ripresa.

GIOCO PERFETTO E … LIC Conte sceglie a sorpresa Vucinic, lasciando in panchina sia Matri che Quagliarella. In mezzo al campo, Pogba prende il posto dell’ acciaccato Vidal. Iachini punta tutto sull’ undici che ha battuto la Lazio applicando due variazioni :  Bolzoni al posto dell’ infortunato Vergassola e Valiani invece che Sestu. Come prevedibile, l’ inizio della Juve è di quelli forti. Intorno al 3′ due potenziali possibilità, prima con un cross dalla destra di Liechtesteiner e poi con uno schema da calcio d’angolo mal riuscito. Due minuti dopo, Giovinco salta l’ uomo al limite e viene messo giù da Felipe : il tiro di Pirlo dai 25 metri esce però alto sopra la traversa. La partenza del Siena di Iachini risulta troppo timida, con nessun uomo a marcare Pirlo. Gli uomini di Conte giocano e palleggiano a memoria, e proprio attraverso queste prerogative si arriva al gran tiro di Liechtesteiner al 14′ : palla alta di poco sopra la traversa. La Vecchia Signora aumenta i giri del motore, così al 16′ uno scambio sontuoso tra Vucinic e Pogba crea un’altra potenziale occasione pericolosa. Un paio di conclusioni di Pogba sono il preludio alla prima vera occasione da gol per la Juve : al 20′ scambio stretto e gran destro a giro di Marchisio, messo in angolo alla grande da Pegolo. La velocità e l’ imprevedibilità di Vucinic fra le linee fanno la differenza. Seppur ben messo in campo, il Siena di Iachini non riesce mai a prendere le contromisure al centrocampo della Juve. I toscani si rannicchiano nella propria area, ma alla mezz’ ora nessuno può impedire a Liechtesteiner di fare 1-0 : gran palla filtrante di Vucinic a cercare il motorino svizzero, Pegolo tenta l’ uscita ma è sfortunato ed il pallone carambola in rete. Juventus stra-meritatatmente in vantaggio. L’ impalpabile prestazione del Siena viene sottolineata dalle manovre pregievoli dei giocatori di Conte che sfiorano il 2-0 al 34′ : cross basso di Asamoah dalla sinistra, arriva Pogba che apre il piatto destro. Palla centrale e parata da Pegolo. La facilità di possesso di Pirlo e soci è imbarazzante e al 46′ Celi decide di mettere fine alla prima frazione : Juventus che chiude in vantaggio con un parziale anche troppo stretto.

GIOVINCO E POGBA FANNO 3-0 La ripresa vede il Siena un pò più spigliato ma lontano dall’ impensierire Buffon. La Juve controlla e prova sporadiche ripartenze, come quella del 57′ con Barzagli che lancia Giovinco, cross teso per Vucinic che di un soffio non arriva sul pallone. Poi, a un certo punto, arriva Pirlo : al 59′ il fuoriclasse bresciano ruba palla e prova il cucchiaio ai danni di Pegolo dai 25 metri. Pallone fuori di un niente. Iachini prova a scuotere i suoi, togliendo Valiani e inserendo Pozzi che cambia il modulo in un 3-4-1-2. L’ intrapredenza dei toscani cresce e al 70′ Bolzoni si esibisce nel primo tiro della gara verso la porta di Buffon : palla in curva. E al 73′ la Juve non perdona. In una delle poche occasioni utili della ripresa, Giovinco fa 2-0 con un gran sinistro su assist di Pirlo. Due minuti dopo però come un fulmine a ciel sereno arriva un colpo di testa di Emeghara e ci vuole una prodezza di Buffon per evitare il gol del Siena. I tifosi si esaltano non solo per la paratona di SuperGigi, ma anche per l’ ingresso in campo di Chiellini, al ritorno dopo due mesi di infortunio. Il Siena si sveglia un pò troppo tardi. All’ 82′ il giovane Agra prova il gol a giro ma Buffon si oppone bene. Poco dopo gran rasoiata di Terlizzi che trova il palo alla sinistra di Buffon. All’ 89′ prende palla Pogba a centrocampo , si avvia verso l’area avversaria e con una bella stoccata di destro fa 3-0. Gol molto simile a quello contro l’ Udinese che risulta essere il quinto del francese alla sua prima stagione di Serie A. La gara finisce cosi con un 3-0 tondo e tranquillo e fin troppo facilitato dall’ atteggiamento rinunciatario del Siena. Bianconeri che volano a 58 punti e a +7 dal Napoli.

TABELLINO 

Juventus, 3-5-2 : Buffon 7 ; Barzagli 7 , Bonucci 6,5 , Peluso 6,5 ; Lichtesteiner 7 , Pogba 6,5 , Pirlo 6,5 , Marchisio 6,5 , Asamoah 6 (dal 75′ Chiellini 6)  ; Vucinic 6 (dal 64′ Matri s.v.) , Giovinco 6,5 (dall’ 80′ Giaccherini 6) . A disposizione : Storari, Marrone, Isla, Peluso, Padoin, Vidal, Quagliarella, Anelka. All. Conte 6,5

Siena, 3-4-2-1 : Pegolo 5,5 ; Texeira 5,5 , Terlizzi 5,5 , Felipe 5,5 ; Belmonte 5 , Bolzoni 6 , Della Rocca 5 , Rubin 6,5 ; Rosina 5,5 (dal 73′ Agra 6)  , Valiani 5,5 (dal 64′ Pozzi s.v.) ; Emeghara 5 . A disposizione : Farelli, Uvini, Paci, Verre, Sestu,  Mannini, Reginaldo, Paolucci, Bogdani. All. Iachini 5

Marcatori : 30′ Liechtesteiner (J), 74′ Giovinco (J)

Arbitro : Celi 6

Antonio Fioretto

Share Button