Matteo De Angelis

Ligue1, 26a giornata: Nizza quarto, si infiamma la lotta salvezza

Ligue1, 26a giornata: Nizza quarto, si infiamma la lotta salvezza
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Aubameyang-St-Etienne-v-NicPARIGI, 23 FEBBRAIO – In attesa di vedere in campo domani le prime tre della classe (Psg, Lione e Marsiglia), torna la Ligue 1 con la 26a giornata di campionato. Vince il Nizza che consolida il quarto posto davanti a St.Etienne e Montpellier, mentre in fondo alla classifica si accende la lotta per non retrocedere.

NIZZA QUARTO, TRIS ST. ETIENNE – Grazie al quarto risultato utile consecutivo sale a quota 45 punti in classifica il Nizza, che batte 2-0 il Reims tra le mura amiche e si porta ad un solo punto di distacco dal Marsiglia terzo. Eysseric all’11’ spiana la strada ai padroni di casa realizzando la rete del vantaggio dagli undici metri, Civelli chiude i giochi a cinque minuti dal termine con il Rennes in inferiorità numerica per il doppio giallo rimediato da Mandi. A -1 dal Nizza resta il St.Etienne: i biancoverdi vincono 3-0 sul campo del fanalino di coda Nancy e si candidano prepotentemente per un posto in Europa. Brandao e Aubameyang portano sul doppio vantaggio gli ospiti già nel primo tempo, poi la gara diventa cattiva e ne fanno le spese Lemoine (St.Etienne) e Zitte (Nancy). In dieci contro dieci gli ospiti calano il tris allo scadere di nuovo con Aubameyang, che sale al secondo posto nella classifica marcatori con 14 reti realizzate dietro soltanto all’inarrivabile Ibrahimovic.

BENE IL MONTPELLIER, PARI RENNES – Seconda vittoria consecutiva per il Montpellier: i campioni in caricano battono 1-0 l’Evian in trasferta grazie ad una rete di Belhanda all’80’ e salgono a 41 punti in classifica. Spettacolo e tanti colpi di scena nel 2-2 tra Rennes Sochaux: Sio illude gli ospiti al 21′, Boye firma il pari dopo dieci minuti. Nella ripresa Corchia porta nuovamente in vantaggio il Sochaux, ma il Rennes agguanta il pari all’ultimo minuto con Makoun. Continua l’ottimo periodo di forma del Lille, che batte 3-1 in trasferta l’Ajaccio e ottiene il terzo successo consecutivo in campionato. L’autorete di Poulard porta in vantaggio i biancorossi, che restano però in inferiorità numerica ad inizio ripresa per il rosso diretto rimediato da Digne. Nonostante l’uomo in meno il Lille continua ad attaccare e Payet, nel giro di sette minuti, realizza una doppietta rendendo inutile la rete della bandiera siglata nel finale da Belghazouani per l’Ajaccio. Terminano infine 0-0 le sfide Troyes-Bastia Valenciennes-Tolosa.

 GARE E CLASSIFICA – Ecco il riepilogo della 26a giornata di Ligue1

Nizza-Reims 2-0
Rennes-Sochaux 2-2

Nancy-St.Etienne 0-3
Valenciennes-Tolosa 0-0
Troyes-Bastia 0-0
Evian-Montpellier 0-1
Ajaccio-Lille 1-3
Lione-Lorient domani
Bordeaux-Brest domani
Psg-Marsiglia domani

Psg* 51 punti; Lione* 48 punti; Marsiglia* 46 punti; Nizza 45 punti; St.Etienne 44 punti; Montpellier e Rennes 41 punti; Lille 40 punti; Lorient* 39 punti; Bordeaux* 38 punti; Valenciennes 34 punti; Tolosa 33 punti; Ajaccio 29 punti; Sochaux e Bastia 27 punti; Brest* 25 punti; Reims 24 punti; Evian 23 punti; Troyes 20 punti; Nancy 18 punti.  * Una partita in meno

A cura di Matteo De Angelis

Share Button