Antonio Fioretto

Serie A, 26/ma giornata: c’è Vidal nella Juventus. Le probabili formazioni LIVE

Serie A, 26/ma giornata: c’è Vidal nella Juventus. Le probabili formazioni LIVE
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

matri vidal ROMA, 23 FEBBRAIO – La testa è già rivolta a Venerdi 1 Marzo, data che a detta di molti deciderà l’ intero campionato. Meno di una settimana, dunque, a quel Napoli-Juventus che forse non era mai stato così decisivo. Prima però, sia i bianconeri che i partenopei devono far fronte a due impegni da non sottovalutare affatto. La 26/ma giornata di Serie A, che si aprirà stasera alle 20.45 con Palermo-Genoa, ci dirà quanto potrà essere determinante l’ incontro del 1 Marzo. La squadra di Conte giocherà in casa contro il Siena, mentre gli uomini di Mazzarri faranno visita all’ Udinese. Domenica sera alle 20.45 il posticipo serale ci regalerà il derby della madonnina tra Inter e Milan. Gara tutta da vivere, soprattutto dopo l’impresa dei rossoneri contro il Barcellona. La programmazione pomeridiana della domenica vedrà sfidarsi le due rivelazioni del campionato, Parma e Catania, all’ Ennio Tardini. Atalanta-Roma, Bologna-Fiorentina, Lazio-Pescara, Sampdoria-Chievo e Cagliari-Torino gli altri match di giornata.

Di seguito, le probabili formazioni dei dieci incontri di A, in continuo aggiornamento

LE PROBABILI FORMAZIONI

Sabato ore 20.45, Stadio Renzo Barbera di Palermo : Palermo-Genoa. Una vera e propria sfida salvezza tra l’ ultima e la quartultima in graduatoria. Due tra le società più criticate e contestate da tifosi e non. Preziosi e Zamparini, entrambi famosi per l’incredibile propensione all’ esonero, hanno portato le proprie compagini a un passo dalla Serie B, a suon di disorganizzazione, programmazione zero e andirivieni di tesserati. L’ importanza della gara fa si che sia Malesani che Ballardini schierino la miglior formazione possibile. Nel Palermo mancano Hernandez e Mantovani, nel Genoa Jankovic, Flores, Cassani e Olivera.

Palermo, 4-3-2-1 : Sorrentino; Munoz, Von Bergen, Aronica, Garcia; Barreto, Rios, Kurtic; Ilicic; Boselli, Miccoli. A disposizione: Benussi, Morganella, Dossena, Nelson, Faurlin, Donati, Anselmo, Formica, Dybala, Fabbrini, Sperduti. All. Malesani

Genoa, 3-5-2 : Frey; Granqvist, Portanova, Manfredini; M. Rossi, Kucka, Matuzalem, Vargas, Antonelli; Bertolacci, Borriello. A disposizione : Tzorvas, Bovo, Ferronetti, Moretti, Jorquera, E. Pisano, Toszer, Immobile, M.Rigoni. All. Ballardini

Domenica ore 12.30, Stadio Marassi di Genova : Sampdoria-Chievo. Dopo un inizio fantastico e una fase di risultati tremendi sotto la gestione Ferrara, è arrivato Delio Rossi. L’ ex tecnico di Lazio e Palermo ha dato serenità, organizzazione e risultati. Una settimana fa una stupenda Samp fermava il Napoli fuori casa. Di fronte si troverà il Chievo, squadra ostica e puntigliosa, sempre pericolosa e capace di qualsiasi risultato. Corini dovrà fare a meno di Stoian, mentre i blucerchiati saranno senza Palombo e Maresca.

Sampdoria, 3-5-1-1 : Romero; Rossini, Gastaldello, Costa; De Silvestri, Poli, Krsticic, Obiang, Estigarribia; Sansone, Icardi. A disposizione : Da Costa, Berardi, Castellini, Renan, Rodriguez, Mustafi, Munari, Poulsen, Soriano, Eder, Maxi Lopez. All. Rossi

Chievo, 5-3-2 : Puggioni; Frey, ANdreolli, Dainelli, Acerbi, Jokic; Guana, L.Rigoni, Hetemaj; Teherau, Paloschi. A disposizione : Ujkani, Sampirisi, Vacek, Cesar, Luciano, Cofie, Papp, Dramè, Farkas, Hauche, Pellissier. All. Corini

Domenica ore 15, Stadio Atleti Azzurri d’Italia di Bergamo: Atalanta-Roma. I giallorossi per dare continuità alla stupenda vittoria sulla Juve; i nerazzurri per ritrovare uno splendore un pò perduto negli ultimi tempi. Andreazzoli dovrà fare a meno di Castane Destro, oltre agli squalificati Totti e De Rossi. I lombardi affronteranno il match senza Capelli, Cigarini, Marilungo e lo squalificatoDel Grosso.

Atalanta, 4-3-2-1 : Consigli; Scaloni, Stendardo, Canini, Brivio; Giorgi, Carmona, Biondini; Bonaventura; Livaja, Denis. A disposizione : Polito, Contini, Lucchini, Radovanovic, Cazzola, Raimondi, De Luca, Moralez, Brienza, Parra, Budan. All. Colantuono

Roma, 3-4-2-1 : Stekelenburg; Piris, Burdisso, Marquinhos; Torosidis, Bradley, Pjanic, Balzaretti; Lamela, Florenzi; Osvaldo. A disposizione: Goicochea, Taddei, Romagnoli, Dodò, Perrotta, Tachtsidis, Marquinho, Lopez. All. Andreazzoli

Domenica ore 15, Stadio Dall’Ara di Bologna : Bologna-Fiorentina. Dopo la vittoria per 4-1 contro l’ Inter, a viola è chiamata a dare continuità e a dimostrare di aver ritrovato la miglior forma. Il Bologna invece deve proseguire nella lotta salvezza e lo fa senza gli indisponibili Natali e Sorensen. Per Montella out Pizarro (squalificato) e Mati Fernandez.

Bologna, 4-2-3-1 : Curci; Motta, Antonsson, Cherubin, Morleo; Khrin, Perez; Diamanti, Konè, Taider; Gilardino. A disposizione : Agliardi, Garics, Stojanovic, Carvalho, Naldo, Abero, Guarente, Pazienza, Pasquato, Gabbiadini, Moscardelli. All. Pioli

Fiorentina, 3-5-2 : Viviano; Tomovic, Rodriguez, Savic, Pasqual; Aquilani, Sissoko, Borja Valero; Cuadrado, Ljajc, Jovetic. A disposizione : Neto, Compper, Roncaglia, Migliaccio, Romulo, llama, Wolski, Larrondo, Toni, El Hamdoui. All. Montella

Domenica ore 15, Stadio Is Arenas : Cagliari-Torino. La squadra di Pulga e Lopez, reduce dalla vittoria esterna contro il Pescara, affronta i piemontesi anch’essi reduci da una bella vittoria. Sau e Cerci in formissima si preannunciano assoluti protagonisti del match. Torino senza Santana e Jonathas, Cagliari al completo.

Cagliari, 4-3-1-2 : Agazzi; Pisano, Rossettini, Astori, Avelar; Ekdal, Conti, Nainggolan; Cossu; Ibarbo, Sau. A disposizione : Avramov, Ariaudo, Perico, Dessena, Cabrera, Thiago Ribeiro, Pinilla. All. Pulga

Torino, 4-2-4 : Gillet; Darmian, Glik, Ogbonna, Masiello; Gazzi, Brighi; Cerci, Barreto, Bianchi, Birsa. A disposizione: Coppola, D’AMbrosio, Rodriguez, Di Cesare, Basha, Stevanovic, Vives, Diop, Meggiorini. All. Ventura

Domenica ore 15, Juventus Stadium di Torino : Juventus-Siena. Super turnover in casa bianconera, dopo la sconfitta contro la Roma e anche in vista del match contro il Napoli. Out De Ceglie, Pepe e Bendtner infortunati. Siena reduce dalla strepitosa vittoria contro la Lazio e per niente intenzionato a fare la vittima sacrificale.

Juventus, 3-5-2 : Buffon; Bonucci, Marrone, Barzagli; Lichtesteiner, Vidal, Pirlo, Marchisio, Asamoah; Quagliarella, Giovinco. A disposizione : Storari, Chiellini, Caceres, Isla, Peluso, Padoin, Giaccherini, Pogba, Vucinic, Matri, Anelka. All. Conte

Siena, 3-4-2-1 : Pegolo; Texeira, Terlizzi, Felipe; Belmonte, Vergassola, Della Rocca, Rubin; Rosina, Sestu; Emeghara. A disposizione : Farelli, Uvini, Paci, Bolzoni, Verre, Valiani, Mannini, Reginaldo, Paolucci, Bogdani. All. Iachini

Domenica ore 15, Stadio Ennio Tardini di Parma : Parma- Catania. Si affrontano le due principali rivelazioni del campionato, entrambe per puntare a qualcosa di piu che una semplice salvezza. Donadoni senza Mariga, Santacroce e Galloppa. Out nel Catania Sciacca, Barrientos, Capuano, Almiron e lo sqaulificato Biagianti.

Parma, 4-3-3 : Mirante; Rosi, Paletta, Coda, Mesbah; Marchionni, Valdes, Parolo; Biabiany, Belfodil, Sansone. A disposizione : Pavarini, Benalouane, Lucarelli, Gobbi, Strasser, Maceachen, Ninis, Amauri, Palladino. All. Donadoni

Catania, 4-3-3 : Andujar; Alvarez, Bellusci, Spolli, Marchese; Izco, Lodi, Salifu ; Gomez, Bergessio, Castro. A disposizione : Frison, Legrottaglie, Augustyin, Potenza, Rolin, Ricchiuti, Doukara, Keko. All. Maran.

Domenica ore 20.45, Stadio San Siro di Milano : Inter-Milan. Un derby atipico, utile solo alla lotta per il terzo posto. I nerazzurri sono reduci dal bel successo in Europa League contro il CLuj, ma prima dalla batosta con la Fiorentina. Rossoneri sulle ali dell’ entusiasmo dopo la vittoria straordinaria sul Barcellona.

Inter, 4-3-1-2 : Handanovic; Zanetti, CHiv, Juan Jesus, Nagatomo; Gargano, Kovacic, Kuzmanovic; Guarin; Cassano, Palacio. A disposizione : Carrizo, Silvestre, Jonathan, Schelotto, Stankovic, Alvarez, Cambiasso, Rocchi. All. Stramaccioni

Milan, 4-3-3 : Abbiati; De Sciglio, Zapata, Yepes, Costant; Boateng, Montolivo, Muntari; Niang, El Shaarawy, Balotelli. A disposizione : Gabriel, Mexes, Abate, Zaccardo, Ambrosini,  Bojan, Traorè, Pazzini, Robinho. All. Allegri

Lunedi ore 19, Stadio Friuli di Udine : Udinese-Napoli. Il sogno scudetto del Napoli passa molto da questa partita. Prima del big match con la Juve, c’è l’incontro diffcilissimo con l’ Udinese. Our Brkic, Pinzi, Lazzari e Angella per i bianconeri. Tutti disponibili per Mazzarri.

Udinese, 3-5-1-1 : Padelli; Benatia, Danilo,Domizzi; Basta, Pereyra, Allan, Badu, Pasquale; Muriel, Di Natale. A disposizione : Pawlowski, Herteaux, Faraoni, Merkel, Gabriel Silva, Rodriguez, Maicosuel, Ranegie. All.Guidolin

Napoli, 3-4-1-2 : De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Britos; Maggio, Behrami, Inler, Zuniga; Hamsik; Insigne, Cavani. A disposizione : Rosati, Rolando, Gamberini, Mesto, Armero, Dzemaili, Donadel, El Kaddouri, Pandev, Calaiò.

Lunedi ore 20.45, Stadio Olimpico di Roma : Lazio-Pescara. Riprendersi subito dalla debacle col Siena e semmai approfittare anche di un eventuale passo falso del Napoli, sulla falsa riga degli impegni eropei. Questo l’ obiettivo dei biancocelesti. Di fornte il Pescara, con un disperato bisogno di punti. Ben 10 gli indisponibili per gli abbruzzesi. Nella Lazio out solo Klose e Ciani.

Lazio, 4-5-1 : Marchetti; Konko, Biava, Dias, Radu; Candreva, Gonzalez, Ledesma, Hernanes, Mauri; Floccari. A disposizione : Bizzarri, Pereirinha, Lulic, Onazi, Cana, Ederson, Kozak, Saha. All. Petkovic

Pescara, 5-3-2 : Perin; Balzano, Arce, Cosic, Bocchetti, Zauri; Rizzo, Cascione, Bjarnason; Celik,  Caraglio. A disposizione : Pelizzoli, Capuano, Modesto, Chiaretti, Sculli, Abbruscato, Caprari, Vukusic. All. Bergodi

Antonio Fioretto

 

 

Share Button