Luca Guerra

Abidal può tornare a giocare: il Barcellona sorride

Abidal può tornare a giocare: il Barcellona sorride
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Dopo il tumore al fegato, il difensore transalpino potrà rivestire la maglia blaugrana a un anno dall'ultima volta in campo.

Abidal si allena sui Pirenei

Abidal si allena sui Pirenei

BARCELLONA, 21 FEBBRAIO- Dopo la sconfitta contro il Milan nell’andata degli Ottavi di Finale di Champions League, in casa-Barcellona i blaugrana accolgono una bella notizia: Eric Abidal, ha infatti ricevuto l’ok dai medici ed è a disposizione dello staff tecnico rossoblù per l’ultima parte della stagione. Il terzino sinistro francese era  tornato ad allenarsi con i compagni dopo i noti problemi legati all’operazione al fegato a cui è stato sottoposto nei mesi scorsi: sottoposto nell’aprile 2012 al trapianto di fegato conseguente alle complicazioni generate dal tumore che gli era stato diagnosticato a marzo 2011.

“Il fatto che Eric Abidal può tornare in campo per giocare le partite è la notizia più bella dell’anno, va oltre il calcio, i risultati e le competizioni”. Così il vice-capitano blaugrana Xavi, in conferenza stampa, ha commentato ritorno del compagno di squadra all’attività agonistica. A ottobre Abidal era tornato a svolgere lavoro differenziato, mentre il 19 dicembre era rientrato in gruppo: il difensore transalpino, 33 anni, non vede il campo dal 26 febbraio 2012, quando al “Vicente Calderon” affrontò con i catalani l’Atletico Madrid.

Una lieta novella per l’ambiente del Barcellona, che ora spera di riabbracciare presto anche il suo allenatore Tito Vilanova.  L’ombra grigia del tremendo male si era rifatta viva su Vilanova lo scorso 19 dicembre. A poco più di un anno dall’operazione subita per un cancro alla ghiandola parotide, risalente al 22 novembre 2011, l’allenatore dei blaugrana, durante una visita di routine, si era accorto di aver subito una ricaduta e aveva così dovuto lasciare il suo ruolo per combattere una lotta ben più preziosa: il tecnico era stato poi operato d’urgenza presso l’ospedale Vall d’Hebron il 20 dicembre. Una notizia davvero brutta, che – casualità del destino – era arrivata a 24 ore dal permesso concesso al terzino francese Eric Abidal per tornare a giocare dopo il trapianto al fegato. Ora presto i due potrebbero rivedersi in campo.

A cura di Luca Guerra

Share Button