Redazione

Serie A: lo stadio Is Arenas inagibile per Cagliari-Torino

Serie A: lo stadio Is Arenas inagibile per Cagliari-Torino
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Stadio Is ArenasCAGLIARI, 18 FEBBRAIO – E la storia si ripete. Per l’ennesima volta in questa stagione il Cagliari dovrà far fronte al problema dello stadio in cui disputare la prossima gara casalinga prevista contro il Torino. Infatti la sede delle ultime partite a domicilio dei sardi, lo stadio Is Arenas di Quartu, ha visto negata l’autorizzazione da parte del Comune per la disputa della prossima gara contro i granata.

LE MOTIVAZIONI – Il Comune ha negato la possibilità dell’utilizzo dell’impianto dal momento che persiste tuttora un procedimento penale circa i precedenti provvedimenti autorizzativi relativi ai precedenti turni di campionato. Il provvedimento ha carattere provvisorio e quindi di fronte ai dirigenti della società rossoblu si aprono due strade: o cercare di stringere i tempi ottenendo una licenza definitiva o correre il rischio di disputare anche le restanti gare fino al termine del campionato in campo neutro. La cosa certa è che le probabilità che la gara contro il Torino si disputi in Sardegna non sono molto elevate e se la sfida si svoglerà in campo neutro sarà la Lega a dover decidere come gestire la questione. Intanto cominciano a sorgere le prime indiscrezioni che vorrebbero Trieste come sede scelta per ospitare il confronto tra il Cagliari e gli uomini di GiampieroVentura.

I PRECEDENTI – Il problema dello stadio è una questione aperta da tempo sul tavolo del Cagliari e delle autorità competenti. Già alla fine della scorsa stagione i rossoblu furono costretti ad emigrare a Trieste dove disputarono le ultime 4 gare casalinghe a causa dell’inagibilità del Sant’Elia di Cagliari. Il problema è proseguito poi nell’annata in corso nel quale si è verificato il mancato svolgimento dell’incontro con la Roma, omologato con la vittoria a tavolino per 3-0 a favore dei giallorossi, e la disputa in campo neutro della sfida contro la Juventus per la quale venne scelta Parma come sede dell’incontro. Ora l’ennesimo rischio di veder trasferita altrove un’altra gara casalinga che mette in palio punti importanti in ottica salvezza. Un grave danno per i tifosi cagliaritani costretti ad un autentico tour de force per seguire la propria squadra del cuore ed una fonte inesauribile di polemiche con il Presidente Massimo Cellino che non ha mai lesinato le critiche verso le autorità che hanno impedito alla sua formazione di giocare di fronte al calore e al sostegno dei propri fans.

a cura di Mauro Leone

Share Button