Nadia Gambino

Francesco Totti: l’ultima grande bandiera ad un passo dal record di Nordahl

Francesco Totti: l’ultima grande bandiera ad un passo dal record di Nordahl
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

francesco tottiROMA 17 FEBBRAIO – Che Francesco Totti sia una bandiera non c’è dubbio. L’ultima forse, di un calcio sempre più in crisi, dove non conta la maglia ma solo le vittorie e i guadagni. Di guadagni al Pupone certo non ne mancano, ma le vittorie forse potevano essere di più se il capitano giallorosso non avesse giurato amore eterno alla Roma ma avesse accettato qualche anno fa la corte di qualche club altisonante. E invece lui è rimasto nella sua città, ne è diventato un idolo e ne ha scritto la storia.

A un gol dal record – Ieri un’altra pagina da scrivere in uno Stadio Olimpico giallorosso in piedi tutto per lui, per applaudire il bolide che ha trafitto Buffon e ha regalato la vittoria ai suoi. Decimo gol al portierone della nazionale (nessuno gli ha segnato di più) e 224 reti in serie A. Davanti a lui, ormai ad una rete di distanza, Nordahl, poi solo Pioli a 274. Storia di un altro calcio, ormai lontano. Ma Totti, ha la possibilità di inserirsi tra i re del gol del calcio italiano e diventare un mito, più di quanto non lo sia già.

Nel 1994 il suo primo gol in serie A – Già segnate nove reti in questo campionato ancora lungo, e dunque record battibile quello dello svedese. Un po’ meno quello di Pioli, distante 50 reti, con Totti che ha già 36 anni e dunque quasi prossimo all’addio al calcio. Ma di questo passo, segnando così e con questa condizione fisica, Totti potrebbe riuscirci nei prossimi anni. La cannonata a 113 Km segnata a Buffon, resterà comunque uno dei suoi gol più belli in carriera da quando nel 1994 ha segnato il suo primo gol in seria A nella stagione 1994, ora in questa stagione disgraziata per la Roma, lui potrebbe comunque portarsi a casa un po’ di gloria grazie a questo record, oramai vicinissimo al campione romanista.

SPECIALE SERIE A

+ Le pagelle di Roma-Juventus 1-0: Totti infinito, Pirlo esausto
+ Roma-Juventus 1-0: Totti frantuma la Vecchia Signora
+ Napoli-Sampdoria 0-0: i partenopei non sfruttano l’occasione, Juventus a +4
+ Genoa-Udinese 1-0: Kucka cecchino, il Grifone vola con Ballardini
+ Torino-Atalanta 2-1: Cerci e Birsa mandano all’inferno la Dea
+ Il Catania soffre ma porta a casa i 3 punti, battuto il Bologna

Nadia Gambino

Share Button