Walter Molino

Chievo-Palermo 1-1: la sintesi dell’anticipo della 25esima giornata

Chievo-Palermo 1-1: la sintesi dell’anticipo della 25esima giornata
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Alberto Paloschi, probabile fattore della partita

Alberto Paloschi, probabile fattore della partita

VERONA, 16 FEBBRAIO – Il Sabato della 25esima giornata del Campionato di Serie A si apre con l’anticipo delle 18:00 al Bentegodi di Verona tra Chievo e Palermo. Il Palermo ultimo in classifica, ha ormai pochissimi margini di errore se vuole mantenere la categoria. Il Chievo dal suo canto, si trova in una posizione tutto sommato tranquilla, ma è comunque vietato fare troppi passi falsi.

SportCafe24 vi offre la cronaca della partita minuto per minuto.

LA SINTESI DI CHIEVO-PALERMO 1-1 Formica 15′, Thereau 55′ (Rig.)

1′ Tagliavento fischia l’inizio tra i fischi assordanti del Bentegodi per Sorrentino, grande ex della gara.

5′ PALERMO IN VANTAGGIO – Grandissima rete di Formica che colpisce al volo un pallone in caduta dopo il colpo di testa di Acerbi ed insacca la porta veneta nel secondo palo. 

8′ Non ce la fa Morganella dopo una botta ricevuta, al suo posto dentro Morganella. Malesani dopo il vantaggio deve già sprecare una sostituzione.

12′ Calcio di punizione per il Palermo  da buona distanza che Formica calcia sulla barriera.

19′ Sta crescendo il Chievo, con Paloschi fermato due volte in fuorigioco di rientro in area di rigore.

24′ Punizione per il Chievo che Thereau mette alta sopra la traversa. 

26′ Ci prova Cofie dalla distanza, palla deviata da Kurtic che termina quindi in angolo che non ha però nessun esito.

35′ Arriva il primo cartellino giallo della gara per Hetemaj dopo un intervento pericoloso su Barreto.

43′ Conclusione di Guana dalla distanza ma la palla termina altissima.

45′ Cartellino giallo anche per Andreolli che commette fallo su Garcia.

45′ +1 Dopo un minuto di recupero Tagliavento manda le squadre negli spogliatoi.

L’analisi all’intervallo – Partita abbastanza noiosa. Formica è riuscito a sbloccare il risultato con un goal di pregevole fattura. L’argentino, in prestito dal Blackburn, è al debutto dal primo minuto, ed ha sicuramente sorpreso per il suo impatto. Bene Fabbrini che si muove molto sulla fascia sinistra; anche Boselli corre molto ma senza troppa soluzione di continuità. Male il Chievo che in attacco non riesce mai a sfondare. Paloschi gioca molto defilato e né lui né Thereau stanno incidendo finora.

46′ Ricomincia la partita con un cambio nel Chievo: Pellissier al posto di Hetemaj.

54′ Rigore per il Chievo. Fallo di mano di Garcia.

55′ IL PAREGGIO DEL CHIEVO – Thereau realizza dal dischetto spiazzando Sorrentino.

57′ Esce Formica, al suo posto Von Bergen.

67′ Altro cambio per Eugenio Corini che inserisce Malesani per uno spento Paloschi.

71′ Bello slalom di Fabbrini che arrivato al limite dell’area scaglia un sinistro troppo alto.

76′ Ci prova anche Nelson per il Palermo dalla distanza: il suo tiro finisce però di poco al lato. Cambio ancora per il Chievo: fuori Thereau dentro Spyropoulos.

80′ Malesani prova a smuovere le acque inserendo Miccoli al posto di Boselli.

90′ L’arbitro concede 4 minuti di recupero.

L’ANALISI FINALE – Non arriva neanche alla 13° partita in trasferta la vittoria per il Palermo, che da quando è arrivato Malesani ha conquistato 2 punti in due partite e con questo punto supera il Siena piazzandosi penultima. Il Chievo pur non avendo nessuna occasione importante, è riuscita a trovare un calcio di rigore che Thereau ha realizzato. La prossima gara per il Palermo equivale ad una finale di Champions League per l’importanza: Palermo-Genoa.

Top & Flop Chievo Verona – Palermo

TOP: Per il Palermo sicuramente degno di nota Fabbrini, in goal del debutto dal primo minuto, anche se esce un po’ presto nella ripresa. Bene anche il centrocampo Rosanero che macina diversi kilometri dando fastidio e recuperando diversi palloni.

FLOP: Paloschi è sicuramente il peggiore in campo. Nonostante riceva poche palle goal, sembra un organismo estraneo alla partita. Acerbi invece serve improvvidamente Formica in occasione del vantaggio rosanero.

Le Formazioni Ufficiali: 

CHIEVO (3-5-2): Puggioni; Andreolli, Dainelli, Acerbi; Frey, Guana, Hetemaj, Cofie, Jokic; Thereau, Paloschi. A disp.: Ujkani, Spyropoulos, Seymour, Luciano, Cesar, Sampirisi, Vacek, Farkas, Hauche, Pellissier, Papp, Provedel. All.: Corini

PALERMO (4-3-3): Sorrentino; Morganella, Muñoz, Aronica, Garcia; Barreto, Rios, Kurtic, Fabbrini, Formica, Boselli. A disp.: Benussi, Viola, Dossena, Dybala, Miccoli, Anselmo, Faurlin, Sperduti, Nelson, Donati, Von Bergen, Ilicic. All.: Malesani.

La designazione arbitrale: L’arbitro della gara sarà l’esperto Paolo Tagliavento coadiuvato da Viazzi e Liberti. Quarto Uomo Giallatini. I due addizionali saranno Peruzzo e Candussio.

Il dato: Nelle dodici gare giocate in trasferta dalla Formazione rosanero non sono mai arrivati i 3 punti: 4 pareggi e 8 sconfitte.

a Cura di Walter Molino (@matchbeth)

Share Button