Modestino Picariello

Champions League, ottavi di finale: le ultime da Madrid e Donetsk

Champions League, ottavi di finale: le ultime da Madrid e Donetsk
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Le probabili formazioni della seconda giornata degli ottavi di Champions

Il logo della Champions League

Il logo della Champions League

MADRID , 13 FEBBRAIO – Dopo le vittorie della Juventus e del PSG di ieri sera, Mourinho spera di invertire la tendenza al colpaccio in trasferta di martedì contro uno dei suoi primi nemici in Inghilterra, Sir Alex Ferguson. Nell’altra sfida di oggi, in Ucraina, si affronteranno lo Shaktar Donetsk e il Borussia Dortmund.

GRANDI STORIE IN SCENA A MADRID – Ricca di fascino, culture, storie, giocate, rivalità e sorprese: l’urna che ha accoppiato Real Madrid e Manchester è stata assai benevola con gli spettatori degli ottavi, un po’ meno con le squadre contendenti, che rischiano di giocare una finale anticipata. Mourinho mette da parte gli antichi dissapori con Sir Alex, si affida in avanti al solito Cristiano Ronaldo, stavolta affiancato da Benzema e spera che la difesa regga contro i diavoli rossi. Ferguson ha poco da scegliere: i due mattatori della Premier League davanti (Rooney e Van Persie) e dietro maggiore prudenza, con Carrick e Jones che si occuperanno soprattutto dell’interdizione.

Non meno affascinante la sfida in Ucraina, tra Shaktar e Borussia: la squadra di Lucescu ha perso William durante il mercato, il Borussia non ingrana in campionato (-15 dal Bayern capolista): attacchi affidati ai confermatissimi Luis Adriano da una parte e Lewandovski dall’altra

 

PROBABILI FORMAZIONI –

Real Madrid (4-2-3-1): Diego Lopez; Arbeloa, Pepe, S.Ramos, Coentrao; Xabi Alonso, Khedira; Di Maria, Oezil, C.Ronaldo; Benzema. All. Mourinho.
Manchester United (4-2-3-1): De Gea; Rafael, Ferdinand, Vidic, Evra; Carrick, Jones; Valencia, Rooney, Kagawa; van Persie. All. Ferguson.

Arbitro: Brych (GER).

Shakhtar Donetsk (4-2-3-1): Pyatov; Srna, Kucher, Rakitskiy, Rat; Hubschmann, Stepanenko; Alex Texeira, Mkhitaryan, Taison; Luiz Adriano. All. Lucescu.
Borussia Dortmund (4-2-3-1) – Weidenfeller; Piszczek, Subotic, Hummels, Schmelzer; Gundogan, Kehl; Blaszczykovski, Goetze, Reus; Lewandovski. All. Klopp.

Arbitro: Webb (ING).

A cura di Modestino Picariello

Share Button