Sebastian Mongelli

Europa League, vigilia Borussia Monchengladbach-Lazio. Si rivedono Ederson e Onazi

Europa League, vigilia Borussia Monchengladbach-Lazio. Si rivedono Ederson e Onazi
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Lazio, esame Europa LeagueROMA, 13 FEBBRAIO – Si torna a respirare aria che sa d’Europa in casa Lazio. Turno non facile per i sedicesimi di Europa League, ma Petkovic può contare su qualche uomo in più.

PIU’ CARTE A DISPOSIZIONE – Domani sera alle 21:05 il Borussia Monchengladbach ospiterà allo Stadion im Borussia-Park la Lazio per l’incontro valevole per l’andata dei sedicesimi di Europa League. Per la trasferta tedesca il tecnico biancoceleste Vladimir Petkovic avrà a disposizione più carte da giocarsi, si sono infatti aggregati da poco più di un giorno il brasiliano Ederson, che non si allenava in gruppo da tre mesi a causa di un problema agli adduttori, e il nigeriano Eddy Onazi neo campione della Coppa d’Africa con la selezione delle Super Aquile. Per il brasiliano è previsto ovviamente soltanto uno spezzone di partita utile per far rifiatare chi da più di un mese è stato sempre presente in campo, per Onazi invece non è esclusa una partenza dal primo minuto ma data l’assenza di Ledesma per il prossimo turno di campionato e le tante energie spese per la coppa continentale molto probabilmente partirà dalla panchina.

MALEDIZIONE DA OTTAVI – E’ da ben dieci anni che la compagine biancoceleste non riesce a qualificarsi per gli ottavi di una competizione europea. L’ultima volta risale alla stagione 2003/2004 quando la Lazio con Mancini allenatore riuscì a a raggiungere la semifinale di Coppa Uefa persa poi col Porto. Petkovic però ha voglia di sfatare questo tabù, e non sembra voler effettuare per nessun motivo al mondo un turnover in ottica campionato. Il tecnico bosniaco infatti, a differenza degli altri tecnici delle squadre italiane, ha sempre mandato in campo la squadra migliore e non a caso ha raggiunto la qualificazione alla seconda parte della competizione con un turno d’anticipo e posizionandosi al primo posto in un girone formato da squadre importanti come Tottenham e Panathinaikos, e squadre che avrebbero dato filo da torcere a chiunque come il Maribor.

I CONVOCATI – Per la trasferta tedesca ecco la lista dei convocati, tra cui figura anche Mauri perchè il centrocampista italiano vuole sostenere il gruppo anche se quasi sicuramente non sarà della partita, stilata da Petkovic.

Portieri: Marchetti, Bizzarri, Guerrieri;
Difensori: Biava, Dias, Konko, Radu, Ciani;
Centrocampisti: Pereirinha, Cana, Ledesma, Mauri, Candreva, Ederson, Lulic, Gonzalez, Hernanes, Onazi;
Attaccanti: Floccari, Kozak, Rozzi.

a cura di Sebastian Mongelli

Share Button