Redazione

Serie Bwin, la Top 11 della 4a di ritorno: clamorosa rimonta dello Spezia, derby toscano all’Empoli

Serie Bwin, la Top 11 della 4a di ritorno: clamorosa rimonta dello Spezia, derby toscano all’Empoli
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

SansoviniLA SPEZIA, 13 FEBBRAIO – Si è conclusa la 4a giornata del campionato cadetto, con la capolista Sassuolo (55 punti) che vince ma non convince ed uno Spezia grande protagonista grazie alla rimonta da 0-3 a 4-3 contro l’Ascoli. Ecco i migliori 11 della giornata:

PORTIERE
Bremec (Vicenza): Ha difeso bene la porta, effettuando anche delle parate decisive. Ottimo derby il suo.

DIFENSORI
Pucino (Varese): Eurogol per il difensore, che segna mandando la palla nel sette e si trasforma in bomber della partita. La sua è una bellissima rete, la più bella della giornata. Vale i tre punti per la sua squadra, ma anche una bella soddisfazione personale.

Martinelli (Vicenza): Il capitano del Vicenza davanti a Bremec, ha dimostrato di essere una saracinesca. Un bel tandem quello tra il difensore e il portiere.

Terranova (Sassuolo): Ancora un gol per lui, anche se dagli 11 metri, ma per battere i rigori ci vuole comunque una buona dose di freddezza.

CENTROCAMPISTI
Semioli (Vicenza): Segna su una diagonale un gol che stende il Verona. Il risultato non è veritiero, perché il Vicenza ha creato poco rispetto al Verona. ma da sottolineare comunque la prova del centrocampista, trovatosi al posto giusto nel momento giusto.

Scaglia (Brescia): Il centrocampista più attivo, continuo e dinamico del pareggio a reti bianche tra Padova e Brescia. Riesce a recuperare un sacco di palloni e mostra di essere un buon esterno destro.

Damonte (Varese): Va vicino al gol in due occasioni in soli due minuti. Peccato per il doppio cartellino giallo che gli costa l’espulsione: fino ad allora aveva completamente dominato il centrocampo.

Volpe (Lanciano): Regala il secondo gol al Lanciano, confermando di essere in ottima forma, è abile ad infilare Cordaz con un perfetto diagonale.

ATTACCANTI
Sansovini (Spezia): Subentra dalla panchina e firma la sua seconda tripletta personale, regalando la vittoria ai suoi. Cosa chiedere di più?

Zaza (Ascoli): Nonostante la sconfitta, il bomber ascolano non perde il vizio del gol. Inoltre crea tantissime palle gol ed effettua il cross per Feczesin che fa secco Guarna.

Piccolo (Lanciano): L’autore della terza rete del Lanciano è il neoacquisto arrivato a gennaio: impegna molte volte il portiere avversario Cordaz e trova la rete buttando il pallone in rete dopo aver colpito un palo.

ALLENATORE
Atzori (Spezia): La sua squadra era sotto di 3 gol ed è stato bravissimo a trovare i cambi giusti: inserendo Sansovini (al posto del difensore Romagnoli), protagonista della partita con una tripletta personale, e Pichlmann, uomo cross di due delle tre reti di Sansovini, i bianconeri riescono a trovare i tre punti, vincendo 4-3. Geniale.

A cura di Ludovica Virgili

Share Button