Redazione

Serie B, 24° Giornata: il Sassuolo allunga le inseguitrici frenano

Serie B, 24° Giornata: il Sassuolo allunga le inseguitrici frenano
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Super Sansovini regala tre punti a lo Spezia

Marco SansoviniROMA, 12 FEBBRAIO – La copertina della 25° giornata di Campionato di Serie B va dedicata sicuramente a la Spezia ed al suo bomber Marco Sansovini, nonché al tecnico Gianluca Atzori: i liguri sono stati autori di una rimonta incredibile. Per il resto c’è lo stop del Livorno ed anche quello dell’Hellas Verona.

Vittoria con brivido per il Sassuolo a Vercelli, con la Pro che si porta in vantaggio dopo appena un minuto di gioco per effetto della rete di Cristiano. Il Sassuolo riordina le idee, prima pareggia con Terranova su rigore, poi passa in vantaggio con Trioianiello ed infine chiude i giochi con Bernardi. Sul finale di gara espulso Scaglia per la Pro Vercelli. Sconfitta, nel Monday Night, per l’inseguitrice Livorno, che perde 2-1 ad Empoli: labronici in vantaggio con Schiattarella dopo 17’ minuti ma l’Empoli conferma il suo eccezionale momento di forma pareggiando con Tavano e poi strappa i tre punti con la rete di Pratali a quattro minuti dal termine. Male anche l’Hellas Verona che perde in casa contro il Vicenza: la rete di Semiloli a quindici dal termine allontana gli scaligeri dalla vetta.

Bella vittoria quella del Varese, che vince al “San Nicola”, contro il Bari per 1-0 grazie ad una gran rete di Pucino. I lombardi restano in 10 per più di mezz’ora, in virtù dell’espulsione di Damonte, ma il Bari non ne approfitta. Sul finale espulso anche Sciaudone per il Bari. Non va oltre il pareggio a reti inviolate il Padova di Franco Colomba contro il Brescia. Perde, tra le mura amiche, la Juve Stabia, contro un Novara che sembra aver trovato la strada giusta per la salvezza: piemontesi sul doppio vantaggio grazie alla reti di Lepiller e Gonzalez su rigore, Caserta per i padroni di casa, cerca di rientrare in partita, ma un’autorete di Figliomeni ed il gol di Seferovic, chiudono definitivamente la partita. Solo per il tabellino il secondo gol degli stabiesi con Bruno. Pareggio 1-1 del Modena di Marcolin contro la Reggina: modenesi in vantaggio con Ardemagni, pareggio calabrese con Gerardi in pieno extra time.

Ascoli e Spezia danno vita ad un super match: gli ascolani vanno in vantaggio di tre reti, con Zaza, Feczesin e Fossati ad inizio ripresa su calcio di punizione. La gara sembra ormai chiusa, ma non è cosi, perché gli aquilotti prendono coraggio con la rete di Antenucci, poi per il resto ci pensa il super bomber Marco Sansovini subentrato nel corso della ripresa a Romagnoli, che mette a segno tre reti nel giro di 15 minuti. Ascoli però in 10 dal 39’ per l’espulsione di Peccarisi.

Il Cittadella di Foscarini, dopo un inizio di campionato davvero sprint, che faceva pensare ad un outsider per la promozione, ha perso tutto d’un colpo la forza: sabato è caduta nuovamente sul campo di un Lanciano scatenato. Frentani in vantaggio dopo 6’ minuti con Vastola, pareggio del Cittadella con Minesso: il Lanciano però non ci sta e si porta sul doppio vantaggio con Volpe e Piccolo. Il Cittadella accorcia le distanze grazie all’autorete di Almici, ma i frentani si portano tre punti a casa. Vince anche il Cesena al “Dino Manuzzi”: una gran punizione di Succi regala i tre punti ai bianconeri. Sconfitta invece per il Grosseto a Crotone il quale esulta per la rete di Eramo.

Ecco la classifica dopo 25 Giornate: Sassuolo, 55; Livorno 51; Hellas Verona 47; Varese 42; Empoli 38, Padova 35; Brescia, Juve Stabia 34; Modena 33; Ascoli 32; Cittadella 31; Cesena 30; Ternana, Crotone, Virtus Lanciano 29; Novara 28; Reggina 26; Bari 25; Vicenza 22; Pro Vercelli 16; Grosseto 15.

Ecco la classifica marcatori: Sansovini (Spezia) 17; Cacia (Hellas Verona) 15; Ardemagni (Modena), Zaza (Ascoli) 14; Siligardi (Livorno), 13;Gonzalez (Novara), Succi (Cesena), Tavano (Empoli) 11; Ebagua (Varese), Paulinho (Livorno) 10; Boakye (Sassuolo), Caputo (Bari) 9; Comi (Reggina), Gabionetta (Crotone), Saponara (Empoli), Terranova (Sassuolo) 8.

Massimiliano di Cesare

Share Button