Sebastian Mongelli

Calciomercato Lazio: Tare su rinnovi e acquisto Felipe Anderson

Calciomercato Lazio: Tare su rinnovi e acquisto Felipe Anderson
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Felipe Anderson con la maglia del BrasileROMA, 11 FEBBRAIO – Questo pomeriggio ai microfoni di Lazio Style Radio, il direttore sportivo biancoceleste ha fatto chiarezza sulle questioni che riguardano i rinnovi ed i futuri colpi di mercato.

QUATTRO RINNOVI – La Lazio ha prolungato il contratto a quattro dei suoi uomini, tra questi anche il giovane centrocampista Eddy Onazi che nella giornata di ieri è stato premiato con una medaglia d’oro per la conquista della Coppa d’Africa con la selezione nigeriana. Ecco le parole di Tare: “Lulic lo abbiamo rinnovato fino al 2017, stessa cosa con Gonzalez, 2016 per Onazi, Dias 2014. Quando c’è la volontà da tutte le parti per proseguire un cammino insieme, la società ha sempre riconosciuto il valore dei giocatori, sia a livello economico che tecnico. Lo stesso pensiero lo abbiamo fatto nel caso di Diakité e di Cavanda. Non è che senza Cavanda non possiamo andare avanti. Non è stato messo fuori rosa, è a disposizione della società e deve rispondere al contratto che lo lega fino al 2014. Ci sono diritti e doveri da entrambe le parti“.

UN OCCHIO AL MERCATO ESTIVO – La Lazio sta già muovendosi per mettere a segno dei colpi in estate, per garantire a Vladimir Petkovic una rosa completa fin dal primo giorno di ritiro su cui lavorare. Definito l’acquisto del giovane attaccante colombiano Perea, che ha da poco vinto il sub20 con la Colombia, e si sta cercando di chiudere la trattativa per il pupillo del mercato invernale Felipe Anderson. La società capitolina sembra aver alzato l’asticella dell’offerta ad una cifra che sfiora i 10 milioni di euro, convincendo così anche il fondo inglese proprietario del 30% del cartellino del talento brasiliano. Igli Tare parla della trattativa per il brasiliano: “La volontà del ragazzo è di venire qui e anche la Lazio vuole la stessa cosa. Stiamo lavorando per realizzare questa operazione. Si parla troppo di fatti. Non abbiamo nascosto la trattativa, sarebbe stato facile non confermarla e andare avanti per la nostra strada. Lo abbiamo cercato con grande fermezza perché poteva diventare importante, non sottovalutiamo però che questa squadra ha tanto talento. Lo ha dimostrato anche sabato sera. Abbiamo dominato il Napoli, una delle due squadre più forti del campionato. La Lazio ha dimostrato di essere una grande squadra“. Bisogna fare in fretta per evitare che il prezzo di Anderson lieviti così tanto da non essere più un colpo alla portata delle casse biancocelesti.

GRANDE CAVANDA E DIAKITE’ – Il centrale di difesa Mobido Diakitè sembra aver definitivamente chiuso i rapporti con la Lazio, è infatti in via di definizione l’accordo col Napoli che sembra aver proposto al giocatore 800 mila euro all’anno per i prossimi 4 anni. Effettivamente non molto di più di quanto aveva offerto la società biancoceleste che ha cresciuto il francese e l’ha sostenuto anche nei periodi non bellissimi della sua carriera. Per Cavanda invece la situazione è un po’ strana, fino a pochi mesi fa si era trovato l’accordo col giocatore, ma dal momento in cui il terzino belga ha deciso di affidarsi allo stesso agente attuale di Diakitè sono sorte delle problematiche sulle cifre del contratto. Ora viene chiesto alla Lazio quasi il doppio di quello che la società offre, un po’ troppo elevate le pretese dell’entourage per un giocatore che fino allo scorso anno faceva panchina anche in Serie B.

a cura di Sebastiano Mongelli

Share Button