Modestino Picariello

Attento Milan: ecco la prima “balotellata” in rossonero

Attento Milan: ecco la prima “balotellata” in rossonero
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Lite con i vigili e doppia multa all'aeroporto per il bomber milanista

Balotelli e la sua nuova fiamma, Fanny Neguesha

Balotelli e la sua nuova fiamma, Fanny Neguesha

MILANO, 8 FEBBRAIO – Ancora a chiederti “Why Always me?”, Mario? Perché tutti parlano di te e ogni cosa che fai è titolo? Beh, ma se tu dai ai giornalisti materiale in abbondanza, dentro e fuori dal campo, ti presenti con macchine e donne una più bella dell’altra e di stare tranquillo proprio non ci pensi mai, non puoi stupirti: “E’ la stampa bellezza, e tu non puoi farci proprio niente!”

LITE ALL’AEROPORTO – Quel che è certo è che gli amanti delle balotellate non si annoieranno mai, ed anche in maglia rossonera, certi vizi non si perdono. I fatti: andato a Linate a prendere alcuni amici, Balotelli lascia la macchina in divieto di sosta. I vigili lo invitano a spostarla, ma Balotelli fa solo finta di girare per rimettersi allo stesso posto di prima. Scatta allora il controllo con relative contravvenzioni, due per l’esattezza: una per la mancanza dell’assicurazione e l’altra per la sua mancata esposizione. Ne sarebbe scaturito un piccolo diverbio, subito sedato da una pattuglia a piedi e da un’agenzia stampa della società nel primo pomeriggio.

LA QUIETE DOPO LA TEMPESTA – Proio nel pomeriggio Balotelli si presenta all’allenamento accompagnato dalla sua nuova fiamma, Fanny Neguesha. Subito si sprecano i baci ed abbracci con Paolo Berlusconi, simbolo di una sintonia ritrovata anche col fratello del presidente del Milan, che pochi giorni fa lo aveva definito “piccolo negro”. Ma quanto durerà quest’apparente pace? Al tempo toccherà dare tutte le risposte, ai tabloid invece, tutte le smentite.

A cura di Modestino Picariello

Share Button