Redazione

Russia, Spalletti vince il secondo scudetto con lo Zenit

Russia, Spalletti vince il secondo scudetto con lo Zenit
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

SAN PIETROBURGO, 29 APRILE- Luciano Spalletti vince per la seconda volta il campionato russo con lo Zenit San Pietroburgo. Il tecnico di Certaldo che è al timone dei russi dal 2009 vince così il suo quarto titolo fuori dalla sua terra natìa. Due campionati russi appunto e precedentemente una Coppa e una Supercoppa di Russia.

Lo Zenit a tre giornate dalla fine del campionato, che come molti sanno si sta uniformando ai maggiori simili europei, conquista il titolo a danno della Dinamo avversaria proprio ieri e sconfitta per 2-1. La Dinamo così, scivolando a -15 punti,  ha dato il pass definitivo alla “banda Spalletti” per portarsi a casa la vittoria finale.

Una vittoria che il tecnico italiano e l’altro connazionale in squadra, Mimmo Criscito, hanno voluto dedicare a Piermario Morosini, giovane calciatore del Livorno deceduto qualche settimana fa in campo nel match Pescara-Livorno.

CURRICULUM DI SPALLETTI- Dopo le panchine in serie C, Spalletti passa all’Empoli che gli permette di conquistare la serie A. Da lì Sampdoria, Venezia, Udinese ed Ancona. Nel 2002-2003 di nuovo Udinese, dove si consacra conquistando la qualificazione Uefa e nel 2004-2005 l’approdo in Champions League. Nel 2005 va alla Roma dove conquista il primo anno un quinto posto, il secondo anno la Coppa Italia, il terzo SuperCoppa Italiana e Coppa Italia nuovamente. Lascia Roma il 2009 e approda a San Pietroburgo  l’ 11 Dicembre 2009. Contratto faraonico per lui fino al 2015 per quasi 4 mln di euro a stagione. Vince una Coppa e una SuperCoppa di Russia, più due campionati russi, il secondo appunto conquistato ieri sera.

ITALIA ALL’ESTERO- Anche quest’anno insomma in molti campionati esteri l’italiano va per la maggiore. Gli esempi più lampanti sono appunto Luciano Spalletti col suo Zenit, Roberto Di Matteo finalista in Champions League col suo Chelsea. Qualche barlume di speranza ce l’ha anche Carlo Ancelotti col Psg per conquistare la Ligue 1.

Gennaro Manolio

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *