Redazione

Calciomercato Inter, si cerca un bomber: Dzeko, Icardi e Leandro Damião nella lista

Calciomercato Inter, si cerca un bomber: Dzeko, Icardi e Leandro Damião nella lista
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Inter alla ricerca di un attaccante di valore: Dzeko, Damiao e Icardi i nomi

icardiMILANO, 6 FEBBRAIO – L’Inter è alla ricerca di un attaccante che raccolga l’eredità di Diego Milito. Dai rumors che provengono da via Durini sembra che il club abbia ristretto la rosa dei nomi a soli tre giocatori: Edin Dzeko del Manchester City, Leandro Damião dell’Internacional e Mauro Icardi della Sampdoria.

L’attacco nerazzurro ha urgente bisogno di linfa nuova, non solo perché il bomber Milito sta dimostrando di non poter più trainare da solo la squadra  ma anche perché le alternative del ruolo, seppur di primissimo livello, ovvero Cassano e Palacio, oltre a non essere prime punte classiche, hanno entrambi superato i 30 anni quindi non possono certo rappresentare una garanzia per il futuro. Edin Dzeko sarebbe un grandissimo colpo per almeno due motivi, oltre chiaramente ad essere un giocatore di grande qualità, il bosniaco prima di tutto sarebbe il classico “nome grosso” capace di far schizzare alle stelle abbonamenti e merchandising. In secondo luogo, essendo sul mercato, la trattativa sarebbe chiaramente più facile. I motivi però che rendono appetibile l’affare Dzeko sono, al contempo, quelli che lo rendono quasi un sogno irrealizzabile: l’ingaggio da top player potrebbe essere al di là della capacità nerazzurre e il fatto di essere sul mercato rischia di scatenare una vera asta per l’attaccante, il che può far arrivare il prezzo del cartellino ad un livello troppo elevato per qualsiasi squadra italiana.

Leandro Damião è uno dei gioielli dell’Internacional do Porto Alegre e il club di appartenenza per lui chiede una cifra vicina ai trenta milioni. Dal Brasile, dall’autorevole Espn Estado, trapelano indiscrezioni di un primo contatto tra gli entourage del giocatore, dell’Inter e dell’Internacional. A ben vedere la pista Damião sembra però la meno concreta. Non è semplicemente l’elevato costo a chiudere la strada, ma l’elevato costo rapportato alle qualità di Damião: non ha mai giocato in Europa e solo ora incomincia ad essere convocato in nazionale; troppe incognite per un investimento da più di 30 milioni tra stipendio e trasferimento.

Mauro Icardi è, nonostante l’agguerrita concorrenza, il nome più caldo. Il doriano ha un costo molto più contenuto di Dzeko e Damiao: sia in termini di cartellino, per il quale difficilmente si andrebbe oltre i 15 milioni, che in termini di ingaggio, potrebbe infatti “accontentarsi” di circa due milioni. A questo si aggiunga che non avrebbe problemi di ambientamento, infatti conosce già il campionato italiano e si andrebbe ad inserire nella nutrita colonia argentina dell’Inter.

Quel che è certo è che l’Inter in estate dovrà acquisire un nuovo bomber, e il tesoretto messo da parte con le cessioni della sessione invernale danno la possibilità a Branca e Ausilio di muoversi con un budget che non si vedeva da un qualche anno.

Giulio Figlia

Share Button