Redazione

37^ giornata di serie B: i risultati, fra conferme e sorprese

37^ giornata di serie B: i risultati, fra conferme e sorprese
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

MILANO, 28 APRILE – La 37° giornata di serie B ha messo in evidenza come tutte le “grandi” di questo campionato abbiano portato a casa i tre punti, fatta eccezione per il Verona e il Padova. Il Torino ha battuto 2-1 il Crotone, mentre con un pò di fatica il Pescara di Zeman ha piegato la resistenza del Gubbio. Bene anche Varese e Sassuolo corsare sui campi del Cittadella e del Brescia, in vistoso calo il Padova. Nella parte bassa della classifica, spicca la Nocerina che vince lo scontro diretto salvezza battendo 1-0 il Vicenza a domicilio.

RISULTATI 37^ GIORNATA:

Brescia-Sassuolo: 1-2 (giocata ieri) 58′ Sansone (Sa), 78′ Troianello (Sa), 90′ Piovaccari (Br)

Verona-Empoli: 0-0 (giocata ieri)

Ascoli-Livorno: 2-0 37′ Soncin (A), 65′ Scalise (A)

Cittadella-Varese: 0-1 12′ De Luca (Va)

Grosseto-Padova: 2-2 5′ Cacia (Pa), 36′ Cacia (Pa), 52′ Sforzini (Gr), 54′ Sforzini (Gr)

Gubbio-Pescara: 0-2 77′ Sansovini (Pe), 88′ Insigne (Pe)

Modena-Juve Stabia: 3-0 18′ rig. Di Gennaro  (Mo), 58′ Cellini (Mo), 82′ Stanco (Mo)

Reggina-Albinoleffe: 1-0 77′ rig.Ceravolo (Re)

Sampdoria-Bari: 2-0 49′ Eder (Sa), 87′ Eder (Sa)

Torino-Crotone: 2-0 3′ Glik (T0), 39′ Sgrigna (To), 60′ rig. Caetano (Cr)

Vicenza-Nocerina: 0-1 45′ Farias (No)

CLASSIFICA:

TORINO 70*, PESCARA 68, VERONA 67, SASSUOLO 67*, PADOVA 60, VARESE 59, SAMPDORIA 58, REGGINA 54, BRESCIA 53, JUVE STABIA 52, MODENA 48, GROSSETO 47, BARI 45, CITTADELLA 44, CROTONE 43, ASCOLI 41, LIVORNO 38, EMPOLI 35, NOCERINA 34, VICENZA 34, GUBBIO 31, ALBINOLEFFE 25

*= una partita in meno

ZONA PLAY OFF- Nella parte alta della classifica il Torino, che deve ancora recuperare la gara sospesa contro il Sassuolo, non perde un colpo e rimane in vetta, candidandosi seriamente alla vittoria del campionato. Vittorie importanti anche per Sassuolo e Pescara, corsare a Brescia e Gubbio. Male il Verona che non riesce ad andare oltre uno scarno 0-0 in casa contro l’Empoli. Queste tre squadre si giocheranno con il Torino l’altro posto utile per salire direttamente in Serie A, mentre le altre due si giocheranno quasi sicuramente i play-off. Dal 5° al 7° posto, tre squadre in due punti. Il Padova ha pareggiato a Grosseto, nonostante fosse in vantaggio per 2-0 al termine dei 45′ minuti e appare molto stanco. Una boccata d’ossigeno per i biancoscudati però è arrivata ieri, con la restituzione dei tre punti per la vittoria ottenuta contro il Torino alla 18^ giornata (partita sospesa al 76′ per un guasto all’impianto elettrico e poi conclusasi regolarmente). Il Varese, oggi vittorioso sul campo del Cittadella, e la Sampdoria, vincente in casa contro il Bari, sembrano avere molte più possibilità rispetto ai veneti di disputare i play-off. Potrebbero ancora rientrare anche Reggina e Brescia, mentre è un vero peccato che la Juve Stabia abbia subito delle penalizzazioni: avrebbe potuto dare molto fastidio alle squadre in lotta per la conquista dei Play-off.

ZONA PLAY-OUT- Nella parte bassa della classifica invece sembra che l’Albinoleffe si sia definitivamente arreso e la Lega Pro appare molto più che un miraggio. La Nocerina pare la squadra più in forma, mentre il Gubbio sta pagando la rosa abbastanza giovane e inesperta. Tre squadre blasonate come Vicenza, Empoli e Livorno rischiano tantissimo, con i veneti che sembrano davvero sotto shock dopo una serie di sconfitte davvero pesanti e inaspettate. Che il loro record di permanenza in Serie B, dalla stagione 2000-2001 possa terminare con la retrocessione in Lega Pro? Ascoli, Crotone, Cittadella, Grosseto, Bari e Modena sembrano salve, anche perchè paiono tutte in discreta salute. Chiudendo quindi, attualmente le due maggiori indiziate per la retrocessione diretta sono Albinoleffe e Gubbio, mentre Nocerina, Vicenza, Empoli e Livorno si giocheranno il tutto e per tutto in queste ultime cinque giornate.

Marco Gentile

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *