Redazione

Serie B, 24 Giornata: ancora pareggio per Sassuolo e Verona. Bene il Livorno

Serie B, 24 Giornata: ancora pareggio per Sassuolo e Verona. Bene il Livorno
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Giornata caratterizzata da 7 pareggi su 11 gare

LivornoROMA, 5 FEBBRAIO – La 24° giornata del Campionato di Serie B si caratterizza per il numero elevato di pareggi: ben 7 su 11 gare disputate. Protagonista di giornata è stato sicuramente il Livorno, l’unica squadra a vincere del terzetto di testa. Il Sassuolo non sa più vincere e l’Hellas Verona sembra afflitta da pareggite acuta.

La capolista Sassuolo pareggia sul campo amico con l’Empoli, su un altro pantano come successe a Crotone: i neroverdi vanno in vantaggio con Terranova su rigore (discutibile, ndr), pareggio toscano con Vasco Regini, terzini sinistro di belle speranze. Come detto, il Livorno aggiunge altri 3 punti molto importanti al suo score: nel giorno dell’esordio del giovane Duncan a centrocampo, a decidere la gara sono sempre i soliti due: Paulinho di testa e Siligardi su azione personale. La Pro Vercelli tiene botta fino al ’71 poi cede. Pareggia anche l’Hellas Verona nell’anticipo del venerdì al “Granillo” contro la Reggina: Cacia porta in vantaggio gli scaligeri, pareggio amaranto con Comi.

Vince il Varese, che ora occupa la quarta piazza del campionato in solitario, su un Modena che non combina molto: in gol vanno Franco, arrivato nel mercato di gennaio dal Padova, e Filipe Gomes che chiude i giochi. A seguire, c’è la Juve Stabia che fa il colpaccio a Vicenza vincendo 1-2 contro una squadra che ha cambiato allenatore, Dal Canto, si è rinforzata in attacco con Bojinov e Tiribocchi ed ha cambiato anche portiere prendendo Bremec: gli stabiesi vanno in vantaggio con Cellini, pareggio vicentino con Bojinov su rigore, e gol vittoria per i campani con Improta entrato da pochissimo. In mezzo, l’espulsione di Brighenti per il Vicenza. Il Padova di Franco Colomba non va oltre il pareggio, acciuffato tra l’altro al ’96, contro il Grosseto: toscani che vanno in vantaggio con un’autorete di Piccinni sugli sviluppi di un calcio d’angolo, pareggio patavino con Cutolo, come detto, al ’96.

Pareggio a reti bianche tra Brescia e Spezia al “Rigamonti”, pareggio con gol invece quello tra Ascoli e Lanciano nel Monday Night disputatosi al “Del Duca”: frentani in vantaggio con Piccolo, ascolani che pareggiano due minuti più tardi con il solito Zaza. Pareggio con brivido anche pe ril Cittadella al “Tombolato” contro il Crotone: i calabresi si portano sul doppio vantaggio con Eramo e Crisetig, anch’egli arrivato nel mercato di gennaio dallo Spezia. Il Cittadella, dopo un momento di normale sbandamento, ritrovano l’orizzonte ed accorciano le distanze con Schiavon e poi pareggiano sul filo di lana con Coly. Altro pareggio a reti bianche quello tra Ternana e Bari in terra umbra. Bella vittoria del Cesena sul campo del Novara, che porta a casa i tre punti grazie al colpo di tacco di Tonucci sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

La classifica, dopo i risultati della 24° Giornata, recita cosi: Sassuolo 52; Livorno 51; Hellas Verona 47; Varese 39; Juve Stabia, Empoli, Padova 34; Brescia 33; Modena, Ascoli 32; Cittadella 31; Spezia, Ternana 29; Cesena 27; Crotone, Virtus Lanciano 26; Bari, Novara, Reggina 25; Vicenza 19; Pro Vercelli 16; Grosseto 15.

Ecco la classifica marcatori: Cacia (Hellas Verona) 15; Sansovini (Spezia) 14; Ardemagni (Modena), Siligardi (Livorno), Zaza (Ascoli) 13; Ebagua (Varese), Gonzalez (Novara), Paulinho (Livorno), Succi (Cesena), Tavano (Empoli) 10; Boakye (Sassuolo), Caputo (Bari) 9; Comi (Reggina), Gabionetta (Crotone), Saponara (Empoli) 7.

Massimiliano di Cesare

Share Button