Orazio Rotunno

Siena-Inter 3-1: Iachini stende Stramaccioni, dimissioni in vista

Siena-Inter 3-1: Iachini stende Stramaccioni, dimissioni in vista
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

L'Inter non sa più vincere: è crollo a Siena. Strama rischia grosso, pronto Blanc

SIENA, 3 FEBBRAIO – L’Inter comincia da oggi a Siena, passata terra di conquiste, la sua rincorsa per la Champions League. Napoli e Juve fuori portata, il duello è con Lazio e l’accorrente Milan rinvigorita dall’arrivo di Balotelli. Subito in campo Schelotto a destra e probabile esordio anche dell’attesissimo Kovacic al posto di un Guarin non in perfette condizioni. Nel Siena emergenza attacco e difesa, con Neto appena passato allo Zenit.

QUI INTER – Stramaccioni finalmente ha margine di scelta nella formazione iniziale, sebbene dovrà probabilmente rinunciare all’acciaccato Guarin almeno dal primo minuto. Ecco dunque chance dall’inizio per il neo-arrivato Kovacic dietro le punte. Schelotto debutterà a destra, in mezzo defezione di Cambiasso per distrorsione alla caviglia. In difesa ancora nulla da fare per Samuel sostituito da Chivu. Milito e Stankovic dovrebbero rientrare per la prossima a San Siro col Chievo.

QUI SIENA – Squadra di Iachini decimata dal mercato ed infortuni. Grave perdita, definitiva, di Neto che passa allo Zenit e verrà dunque sostituito dal neo-arrivato Terlizzi. In panchina Uvini, in prestito dal Napoli. Sulla mediana dovrebbe trovar posto Della Rocca, mentre in attacco ancora out Pozzi: ballottaggio Paolucci-Bogdani supportati come sempre da Rosina e Reginaldo.

IL FILM DI Siena-Inter 3-1

Iachini punta su Emeghara in attacco, Stramaccioni lancia dal 1′ Schelotto e Kuzmanovic. Cassano con Palacio.
5′ Punizione per l’Inter: Cassano la batte bassa per Palacio, che finisce in offside.
9′ Buon lancio per Palacio che però non riesce a trovare il controllo decisivo.
11′ Emeghara parte sul filo del fuorigioco sulla sinistra, entra in area ma cerca Rosina, anticipato, invece di tirare.
14′ bolide di Guarin dai 35 metri, blocca in tuffo Pegolo.
15′ Schelotto serve Kuzmanovic al limite dell’area, cross morbido e rovesciata splendida di JJ: miracolo di Pegolo.
19′ sinistro a rientrare di Rosina dal vertice dell’area: superba la risposta di Handanovic.
21′ Siena in vantaggio: Emeghera
Contropiede condotto Rosina, Rubin se ne va sulla destra e crossa basso. Deviazione di Emeghara.
22′ Inter in gol: Cassano
Immediato pareggio dell’Inter. Cassano da sinistra piazza un cross, Nagatomo non tocca, la palla finisce nell’angolino lontano: 1-1
25′ Siena-Inter 2-1: Pazzesca rete di Sestu.
Conclusione alla ‘Del Piero’ dal lato sinistro dell’area di rigore e palla che si infila nel sette.
29′ percussione di Kuzmanovic e bolide dai 30 metri: la palla deviata da un difensore biancoero sfiora il palo alla sinistra di Pegolo. Inter sfortunata.
34′ palla in profondità per Palacio, pasticcio dei difensori, poi Cassano va giù in area dopo un contrasto con Belmonte. Rigore netto negato ai nerazzurri.
36′ Inter vicina al pareggio: cross di Nagatomo, Schelotto svetta in area rubando il tempo al difensore: blocca fortunosamente Pegolo.
38′ Zanetti sfiora la traversa dai 25 metri.
43′ contropiede velenoso del Siena: Emegara serve Angelo che al volo sfiora il palo alla destra di Handanovic.

Finisce la prima frazione di gioco con il Siena in vantaggio per 2 a 1. Le reti di Emegara e Sestu per i bianconeri, Cassano per i nerazzurri.

Inizia il secondo tempo. Sostituzione Inter: esce Schelotto, entra Kovacic. Nerazzurri a trazione anteriore.
55′ palla in profondità di Sestu per Emeghara: fallo di Chivu. Rigore e rosso per il difensore neroazzurro.
Dagli undici metri Rosina spiazza Handanovic.
59′ traversa di Cassano! Tiro di Guarin, respinta di Pegolo, Cassano raccoglie e tira, legno pieno.
68′ Ancora Sestu in contropiede: tiro a giro a cercare il sette: di poco alto.
75′ Cassano calato nel secondo tempo, esce, lasciando il posto a Rocchi, che farà da riferimento centrale. Fin qui è mancato.
76′ Kovacic sta provando a inventare qualcosa palla al piede, ma viene spesso triplicato e perde palla.
82′ Palacio solo davanti a Pegolo spreca nel peggiore dei modi un assist di Kovacic.
84′ Guarin va sul fondo e crossa per Palacio che colpisce al volo ma manda alto.

Dopo quattro minuti di recupero l’arbitro manda le squadre negli spogliatoi. Al Montepaschi Stadium Siena batte Inter 3 a 1. Stramaccioni pronto a dimettersi dal ruolo di capo allenatore dell’Inter.

TOP SIENA: Sestu, Vergassola, Emeghera NESSUN FLOP

TOP INTER: Nagatomo, Kuzmanovic, Cassano  FLOP Chivu, Schelotto

Orazio Rotunno

Share Button