Antonio Fioretto

Calciomercato Napoli : il City in pressing su Cavani. Icardi sarà l’erede del Matador

Calciomercato Napoli : il City in pressing su Cavani. Icardi sarà l’erede del Matador
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

I retroscena sul possibile avvicendamento nell' attacco di Mazzarri

NAPOLI , 1 FEBBRAIO – C’è la consapevolezza di potersi giocare lo scudetto, che la Juve non è imbattibile, che è finalmente arrivata quella determinazione e quella fame che può permettere la vittoria del tricolore. Il Napoli c’è ed è una bellissima realtà, fatta di speranze ma anche, come detto, di grandi consapevolezze. Come ad esempio quella di aver fatto un gran mercato di riparazione. L’arrivo di Rolando è di quelli che fanno alzare l’asticella dell’ entusiasmo, ancor di più se in una città passionale come quella partenopea. Ancora, gli acquisti di Radosevic e Armero rappresentano tasselli importanti nel mosaico di Mazzarri. Ma, se è vero che il mercato invernale è appena terminato, si inizia già a parlare di quello estivo. E ai piedi del Vesuvio la vicenda più preoccupante è quella inerente al proseguo o meno dell’avventura azzurra di Cavani.

SALUTI Edinson, si sa, è un top player. Appartiene ormai all’ elite del calcio mondiale e di conseguenza è l’oggetto dei desideri di tutti i top club, rigorosamente esteri. L’ impressione è che la clausola fissata da De Laurentiis (63-65 milioni di euro) verrà pagata da qualche riccastro impazzito, il quale se ne fregherà altamente del fair play finanziario. Le possibilità di vedere il Matador lontano da Napoli diventano sempre più alte. In particolare il Manchester City sembra super intenzionato ad accaparrarsi EC7 e avrebbe già presentato delle offerte ufficiali. C’è tuttavia da dire che un’ eventuale arrivo in Champions e la possibile vittoria del campionato potrebbero fa cambiare idea alla punta uruguaiana. Eppure, Bigon ha già trovato il sostituto ideale : Mauro Icardi.

AVVICENDAMENTO In verità il talentino della Samp è stato vicino agli azzurri già nella giornata di ieri, quella della chiusura del mercato. L’accordo è sfumato e tutto è rimandato a Giugno, quando però con tutta probabilità si scatenerà un’asta. Il prezzo dell’ italo-argentino schizzerà al massimo a una ventina di milioni di euro, tutt’altro che impossibili da pagare per una squadra che ne guadagnerebbe circa il triplo cedendo il Matador. Insomma, il piano B in casa Napoli è già pronto. E chissà che non sia ancor meglio del piano A.

Antonio Fioretto

Share Button