Redazione

Calciomercato Serie B, il resoconto delle ultime trattative

Calciomercato Serie B, il resoconto delle ultime trattative
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
La sede del calciomercato

La sede del calciomercato

MILANO, 1 FEBBRAIO – Colpi di scena fino all’ultimo minuto e grande frenesia fino alle 19 di ieri sera. Il calciomercato invernale riserva sempre mille emozioni e mille sorprese e anche in Serie B la situazione è stata molto caotica. Vediamo nel dettaglio le ultime trattative andate in porto proprio durante quest’ultimo periodo di calciomercato.

Protagonista della parte finale della sessione invernale di calcio mercato è stata la Pro Vercelli che ha rivoluzionato un organico che dovrà recuperare terreno per uscire dalla zona calda della classifica. Negli ultimi giorni sono infatti arrivati alla corte di Braghin gli attaccanti Eusepi e Ragatzu in prestito rispettivamente dal Varese e dal Verona, il centrocampista Genevier dalla Juve Stabia e l’esterno d’attacco Grossi anch’egli dalla società veneta. Il Brescia ha chiuso per Salamon, per il quale il Milan ha superato la concorrenza dello Zenith aggiudicandosi il giocatore in comproprietà per 3,5 milioni di Euro, mentre rimane in Lombardia il brasiliano Saba che ha ricevuto molte offerte ma non lascerà Brescia almeno fino alla prossima estate. Pochi movimenti invece per il Cittadella che ha sfoltito la rosa cedendo Branzani, il cui cartellino è detenuto dai veneti in comproprietà con la Sampdoria, all’Andria in prestito ed ha ottenuto, sempre in prestito, la punta Dumitru dal Napoli dopo che lo stesso ha rescisso il suo contratto temporaneo con l’Empoli.

L’Hellas Verona ha concluso trattative anche negli ultimi minuti utili di questa sessione. Partiamo proprio dalla fine: sul filo di lana gli scaligeri cedono Ivan Fatic al Lecce, e preso in prestito dal Pescara il centrocampista danese Matti Lund Nielsen, classe 1988. Con la stessa formula i gialloblu cedono Daniele Ragatzu alla Pro Vercelli, dove troverà gli ex compagni Grossi e Abbate. Il direttore sportivo Sean Sogliano pensa anche alla Primavera: arrivano infatti Davide Varricchio dal Benevento e Anatolis Alexis Sundas dal Budapest Honved F.C. Entrambi i giocatori, classe 1994, arrivano in prestito.

Nelle ultime ore di mercato il Crotone riesce finalmente ad assicurarsi, a titolo temporaneo, le prestazioni di Lorenzo Criseting. Il talentino in comproprietà tra Parma e Inter, è il giocatore più giovane ad aver mai esordito nella storia della Nazionale Under 21. Mohamed Lamine Traore rescinde anticipatamente il contratto, e torna a vestire la maglia del Parma. Il difensore non è mai sceso in campo quest’anno nella serie cadetta. Il difensore Del Prete passa ufficialmente in prestito dal Novara al Crotone. Entusiasta del suo arrivo in Calabria, il neo acquisto ha confessato di conoscere già  buona parte del gruppo. Il ds del Crotone, Beppe Ursino preannuncia quello che ormai sarà l’addio in rossoblu di Calil. Il giocatore è in scadenza di contratto, e la società non ha alcuna intenzione di perderlo a parametro zero nella prossima estate.

Il Sassuolo ha chiuso il mercato di gennaio con pochi colpi messi a segno. La scorsa settimana vi avevamo detto di De Pina, invece negli ultimi giorni in nero verde è arrivato Enrico Broschi, attaccante classe 1997, in forza all’Imolese Calcio, formazione di Eccellenza. Sul giovane giocatore c’erano squadre del calibro di Cesena, Bologna, Catania e Padova, ma l’Inter ha bruciato tutti sul tempo e lo ha girato in prestito al Sauolo. Altro giocatore conteso è Luca Antei: su di lui c’erano Grosseto e Livorno, ma alla fine è finito dalla Roma al Sassuolo in prestito. Ceduto invece a titolo definitivo, Leonardo Massoni, difensore classe 1987, che giocherà nel Perugia.

Al Padova tiene banco il caso Gallozzi. Il giocatore sta recuperando dall’infortunio e ai microfoni manifesta tutta la sua volontà di restare al Padova. Anche le parole al miele spese nei riguardi di Colomba sembrano scacciare definitivamente le sirene di mercato. Diego Farias è stato ad un passo dal Chievo. Il giocatore è in prestito con diritto di riscatto per il Padova e contro riscatto per i clivensi. L’attaccante è riconoscente ai gialloblu, ma al momento vuole solo i biancoscudati.

Casa Juve Stabia: il capitolo Genevier sembra ormai volgere al termine. Il francese, che aveva in precedenza rifiutato diverse opportunità di trasferimento, ha accettato l’offerta della Pro Vercelli. Ufficiale anche il passaggio in prestito di Pompilio dal Pavia via Varese. Le vespe rendono noto l’ingaggio di Simone Verdi, con la formula del prestito. Il classe ’92 è un esterno d’attacco molto agile  che potrà essere molto utile alla causa dei campani.

Anche il Livorno è stato abbastanza attivo sul mercato, infatti ha risolto a proprio favore diverse operazioni: Alessandro Bernardini, difensore classe 1987 dal Varese; ha preso in prestito dal Benevento Antonio Juan Vacca, ed a titolo definitivo Francesco Brondi, centrocampista classe 1996, dall’Armando Picchi Calcio. L’ultima operazione riguarda Jurgen Prutsch, centrocampista classe 1989, ceduto in prestito al Barletta, ed infine Bryan Gioè, attaccante classe 1993 al Pavia. Ufficializzato, a titolo temporaneo, il difensore Saulo Decarli dal Chiasso, classe 1992. Il Livorno ha ufficializzato anche uno scambio di portieri: il 29enne Alfonso De Lucia è passato a titolo temporaneo, alla Nocerina, percorso inverso ha fatto il 36enne Gabriele Aldegani. Saluta i labronici anche Antonio Meola, che va in prestito al Lumezzane, in Lega Pro. Saltano invece le trattative per Maurizio Lanzaro, che non ha trovato l’accordo per la buonuscita con il Real Saragozza, ed il portiere Maarten Van der Waart, a causa di cavilli burocratici. Salta anche l’accordo per George Evans dal Manchester City.

A Cesena Pier Paolo Bisoli ha avuto le pedine richieste nella finestra del mercato invernale. Dopo Granoche, Campagnolo e Volta, negli ultimi giorni il club emliano ha perfezionato le trattative per il terzino Dallamano (svincolato, ex Brescia), i centrocampisti Coppola (Siena), Yago e Bangoura (Inter) e Giandonato, dal Vicenza via Juventus.

Mercato soddisfacente in casa Varese: il tecnico Castori è stato accontentato in tutto in chiusura di mercato con gli arrivi di Juan Antonio (Sampdoria) e Ferreira Pinto (Atalanta), in prestito, e del difensore Marino (Reggina) a titolo definitivo. A rinforzare la panchina è arrivto anche il giovanissimo portiere Durakovic, 18 anni. Numerosi i movimenti in uscita: Wagner è andato in prestito all’Aversa Normanna (Seconda Divisione), Pompilio è rientrato dal Pavia per essere girato subito in comproprietà alla Juve Stabia ed Eusepi è andato in prestito alla Pro Vercelli.

Nelle ultime ore di mercato la Ternana ha perfezionato l’arrivo dell’esterno Angelo Bencivenga, ventuno anni, che arriva dalla Pro Vercelli via Parma. Operazioni minori riguardano il riscatto del portiere Brignoli dal Lumezzane e l’ingaggio di due promettenti centrocampisti, entrambi classe 1996: si tratta di Massimiliano De Angelis, proveniente dal Sorrento, e Tommaso Valentini, che arriva dal Sansepolcro.

A cura di Mauro Leone, Enrico Agostinacchio, Antonio Forina e Massimiliano di Cesare

Share Button