Vincenzo Galdieri

Calciomercato Juventus: Belfodil, Lisandro Lopez, Pazzini e la paura di rimanere a mani vuote

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

 TORINO, 31 GENNAIO – Due ore. Due ore soltanto ed il calciomercato chiuderà i battenti, per poi riaprirli nella prossima estate. La Juventus, data come protagonista annunciata alla vigilia di questa sessione, non ha rispettato le aspettative. E’ arrivato Peluso per sistemare la difesa, è vero, ma si aspettava il top player in grado di far fare il salto di qualità alla squadra di Conte in campionato e Champions League. Un bomber di conclamata fama, oppure un giovane rampante. Invece è arrivato Anelka, ottimo giocatore si ma certamente non un attaccante di razza, abituato a svariare sugli esterni più che a puntare la porta. Ecco perchè i bianconeri ci proveranno fino all’ultimo a portarsi a casa un 9 vero, dopo aver fallito l’assalto all’uomo dei sogni, ovvero Didier Drogba. I nomi rimasti sul taccuino di Agnelli sono tre: Belfodil, Lisandro Lopez e Pazzini. Ma nessuna di queste piste sembra di facile realizzazione.

BELFODIL QUASI SFUMATO – L’idea era vincente. Prendere un giovanotto di belle speranze come Belfodil, con potenziale da top player, per metterlo subito al centro del progetto di Madama. Ma il Parma ha posto veto: nessuna soluzione “comoda”, nessun prestito con diritto di riscatto: o 20 milioni subito o 13 più Quagliarella. Pare che i bianconeri abbiano anche considerato la seconda ipotesi, ma l’ex doriano si è imposto: vuole giocarsi le sue carte sotto la Mole e non ha intenzione di sbarcare in Emilia. A questo, punto Belfodil diventa una pista difficile. A meno, ovviamente, di clamorosi colpi di scena.

PAZZINI RIMANE AL MILAN? – Discorso simile vale per Pazzini. Il Milan ha ragionato sull’ipotesi della cessione, ma poi ha bloccato l’ex interista che è utilissimo per le dinamiche di gioco rossonere, nonostante l’arrivo del nuovo asso Balotelli. La Juve aveva chiesto informazioni, i rossoneri hanno risposto picche.

LISANDRO LOPEZ O NIENTE? – Rimane sempre lui, Lisandro Lopez. Promesso sposo della Vecchia Signora, sedotto e parzialmente accantonato nonostante il primo accordo col Lione. La Juventus una settimana fa aspettava ancora Drogba, poi è arrivato Anelka e subito dopo si è messa a ripensare a Lopez, sperando in uno sconto da parte dei francesi. Sconto che non è arrivato, mentre sull’argentino si è mosso il Tottenham. Lui però preferirebbe la Juventus e spera nel rilancio bianconero last minute. Rilancio che potrebbe arrivare, perchè i campioni d’Italia potrebbero offrire poco più di 5 milioni di euro. Basteranno? Non si sa, lo vedremo entro le 19.00. Ma intanto a Torino hanno paura di rimanere a mani vuote…

A cura di Vincenzo Galdieri 

Share Button