Redazione

Scandalo calcioscommesse, in arrivo i primi deferimenti

Scandalo calcioscommesse, in arrivo i primi deferimenti
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

ROMA, 27 APRILE – I campionati di calcio delle serie professionistiche stanno volgendo al termine con le squadre in lotta per i rispettivi obiettivi ma l’esito del campo potrebbe essere sconvolto dalle decisioni dei tribunali su quello che risulta ormai uno degli scandali di maggiore portata nel mondo del calcio degli ultimi anni. Sono infatti previsti per Lunedì 7 o Martedì 8 Maggio i deferimenti del procuratore FIGC Stefano Palazzi in merito alla vicenda del calcio scommesse che ha visto coinvolti numerosi calciatori e parecchie società dalla massima serie fino alla Lega Pro.

LE POSSIBILI CONSEGUENZE PER LE SOCIETA’ – A cavallo tra Aprile e Maggio comincerà a delinearsi la composizione degli organici dei prossimi campionati anche se il tutto sarà ovviamente non definitivo in quanto l’inchiesta andrà avanti e i club coinvolti potranno fare i ricorsi previsti nei successivi gradi di giudizio. Il processo sportivo si dovrebbe svolgere in tempi rapidi e le squadre coinvolte secondo le ultime indiscrezioni sarebbero parecchie. In serie A i sodalizi a rischio penalizzazione sarebbero infatti Lazio, Udinese, Napoli, Chievo, Bologna, Atalanta, Siena, Parma, Genoa, Lecce e Novara. In serie B sembrano nei guai Bari e Sampdoria mentre in Lega Pro sono molte le società coinvolte nell’inchiesta che potrebbe ridisegnare i campionati professionistici della prossima stagione. Le penalizzazioni a carico delle società saranno dai tre punti a salire e saranno afflittive, destinate quindi a colpire obiettivi appena raggiunti come salvezza o qualificazione ad una coppa europea. Nel caso vi siano dirigenti coinvolti è prevista la retrocessione nella serie inferiore.

LE POSSIBILI CONSEGUENZE PER I TESSERATI – Sono previste pene anche per i tesserati coinvolti a vario titolo nella vicenda che possono andare incontro a squalifiche più o meno lunghe a seconda del ruolo ricoperto dagli stessi. Si va da un anno di sospensione per omessa denuncia a due anni per chi ha scommesso fino a cinque anni con proposta di radiazione per chi ha taroccato o tentato di taroccare incontri a cui ha preso parte. Potrebbero essere applicati sconti di pena per chi collabora all’inchiesta e le persone in questa situazione questa volta sembrano essere veramente tanti.

LE PRIME REAZIONI – Cominciano ad arrivare le prime reazioni delle istituzioni calcistiche e non per una vicenda che darà un duro colpo a tutto il calcio italiano. La prima presa di posizione è di Andrea Abodi, Presidente della Lega di serie B, il quale ha dichiarato che l’organo da lui presieduto si costituirà parte civile in quanto persona offesa dal momento che lo scandalo del calcio scommesse porterà ripercussioni negative sia dal punto di vista economico che dell’immagine per il campionato cadetto. Inoltre nelle prime due partite casalinghe della prossima serie B i capitani delle squadre giureranno solennemente davanti ai propri tifosi lealtà e correttezza nei confronti della maglia e della storia dei club per un gesto che molti hanno ritenuto ridondante o demagogico ma che per la Lega di serie B rappresenta un patto d’onore e di rispetto nei confronti di tifosi e addetti ai lavori.

Siamo insomma solo all’inizio di un terremoto che scuoterà tutto il calcio italiano. I prossimi mesi estivi saranno quindi incentrati non solamente sui campionati europei di calcio e sul calcio mercato ma anche sui processi di vario grado che consentiranno di avere il quadro definitivo delle sentenze a carico di club e tesserati. La speranza di tutti gli sportivi è che tutto non si risolva in una bolla di sapone ma che i colpevoli vengano effettivamente punti per restituire finalmente un po’ di credibilità al movimento calcistico del nostro paese.

a cura di Mauro Leone

Share Button

3 Responses to Scandalo calcioscommesse, in arrivo i primi deferimenti

  1. giuseppe 2 maggio 2012 at 15:46

    E' vero che è anche indagato lo spezia calcio per la partita finale play off SPEZIA – LANCIANO?

    Grazie.

    Rispondi
  2. Ruggiero Daluiso 2 maggio 2012 at 16:02

    Tutte le risposte le avremo tra qualche giorno…attendiamo!

    Rispondi
  3. Nicola 7 maggio 2012 at 10:51

    Mi sa che lo Spezia ieri aveva poco da festeggiare. Forza Trapani!!!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *