Redazione

Copertina SportCafe24: Litteri trascina la Ternana

Copertina SportCafe24: Litteri trascina la Ternana
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Litteri TernanaTERNI, 29 GENNAIO – Al ritorno in cadetteria dopo parecchi anni la Ternana si è posta come obiettivo principale la permanenza in serie B e il campionato disputato fino a questo momento risulta assolutamente in linea con i programmi di inizio stagione. Una delle pedine fondamentali del cammino degli umbri si sta rivelando Gianluca Litteri che sta disputando un’eccellente stagione culminata con i due goal che hanno consentito alla sua formazione di ottenere tre importantissimi punti nella trasferta dell’ultima giornata sul campo del Modena.

LA CARRIERA – Litteri nasce a Catania nel Giugno del 1988 e muove i primi passi nella società locale del San Pio X per poi passare prima al Giarre e poi all’Acicatena. Debutta con quest’ultima società nel campionato di Eccellenza a soli 16 anni facendo intravvedere notevoli doti che gli valgono il ritorno al Giarre che lo inserisce nella rosa della prima squadra. Nelle fila della compagine gialloblu disputa il campionato di serie D dove si rivela grande protagonista con 27 presenze nelle quali mette a segno 15 reti che convincono l’Inter ad ingaggiarlo e ad inserirlo nella formazione Primavera. In maglia nerazzurra incrementa il suo palmares aggiudicandosi il Campionato Primavera nel 2006/2007 e il Torneo di Viareggio nel 2008 prima che la società milanese ceda la metà del suo cartellino nell’estate del 2008 al Treviso. I due club titolari del cartellino decidono di mandare Litteri a fare esperienza altrove e il giocatore si trasferisce in Repubblica Ceca allo Slavia Praga dove, anche a causa di un grave infortunio, viene poco utilizzato (solo 2 apparizioni in campo con 1 rete all’attivo) aggiudicandosi però il titolo di campione nazionale ceco. L’Inter riscatta interamente il suo cartellino e nella sessione estiva di mercato del 2009 lo cede in prestito al Vicenza dove viene però poco impiegato collezionando al termine della stagione solo 11 presenze e 1 marcatura. Alla vigilia del’annata 2010/2011 viene inserito nell’organico della formazione nerazzurra con la quale svolge il ritiro pre campionato prima di passare nell’Agosto del 2010 alla Salernitana in prestito con diritto di riscatto della metà. In Campania le cose vanno un po’ meglio ma alla fine del campionato le sole 2 reti in 17 partite non gli valgono la conferma e quindi ritorna per l’ennesima volta ad essere completamente di proprietà dell’Inter. La svolta però è vicina ed arriva nell’estate del 2011 quando, dopo un periodo di prova, viene ceduto alla Ternana in prestito con diritto di riscatto. E’ la svolta nella carriera di Litteri in quanto a Terni trova l’ambiente ideale per esprimersi e diventa elemento imprescindibile nella formazione di Domenico Toscano che nel campionato di Prima Divisione lo utilizza in 33 occasioni nelle quali va a segno 5 volte rivelandosi fondamentale nella promozione in serie B della formazione umbra. Nell’estate del 2012 molte società di serie B inseguono l’attaccante siciliano ma la Ternana fa valere il diritto di riscatto e fa suo l’intero cartellino del giocatore resistendo poi a tutte le richieste per il suo acquisto. Il resto è storia recente con Litteri che rimane un punto fermo dello scacchiere tattico rossoverde venendo utilizzato finora in 19 partite nelle quali è andato 6 volte in rete. L’attaccante di scuola nerazzurra è stato il grande protagonista della vittoria che la Ternana ha ottenuto nell’ultima giornata sul campo del Modena per 2-1 mettendo a segno entrambe le marcature della sua formazione. Prima un comodo tap in a pochi passi dalla linea di porta su un suggerimento dalla sinistra e poi un calcio di rigore trasformato alla perfezione hanno consentito agli umbri di portare a casa 3 punti fondamentali per staccarsi forse in maniera definitiva dalla zona calda della classifica.

LE CARATTERISTICHE TECNICHE – Litteri è una punta centrale dotata di un ottimo fisico e che di conseguenza fa della potenza una delle sue armi principali. Lavora molto per la squadra aprendo invitanti varchi per gli inserimenti dei centrocampisti che possono così puntare senza troppi problemi verso la porta avversaria. Il suo piede preferito è il destro e se la cava discretamente anche in acrobazia grazie alla sua stazza che gli consente di anticipare i difensori avversari. Nelle ultime stagioni ha trovato anche una discreta confidenza con la porta avversaria cosa che nei suoi primi anni di carriera era un po’ venuta a mancare. Il suo percorso è stato forse condizionato in negativo dall’infortunio subito durante la sua esperienza nella Repubblica Ceca che ne ha un po’ frenato la crescita ma il tempo per recuperare non manca e sembra che l’attaccante di origini siciliane lo abbia perfettamente capito. Legato alla società umbra da un contratto in scadenza nel prossimo Giugno in caso di mancato accordo per il rinnovo Litteri rappresenterà senza dubbio una buona occasione a costo zero per le formazioni della serie cadetta e anche alcune società della massima serie.

a cura di Mauro Leone

Share Button