Luca Guerra

Udinese-Siena 1-0: lampo di Muriel nel deserto del Friuli

Udinese-Siena 1-0: lampo di Muriel nel deserto del Friuli
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Il colombiano approfitta di un errore di Della Rocca e porta l'Udinese a quota 33. Siena sempre più ultimo.

Antonio Di Natale, in dubbio per la partita di oggi

Antonio Di Natale, in ombra oggi

UDINE, 27 GENNAIO – Quando in campo permangono equilibrio e la corsa prevale sui colpi di genio, vince chi ha più talento. Luis Fernando Muriel, colombiano classe 1991, ne ha tanto e cristallino: giusto che a decidere Udinese-Siena, partita giocata questo pomeriggio al “Friuli” per il turno numero 22 del campionato di serie A, sia stato un suo acuto al minuto numero 36 del primo tempo. Un lampo che porta i padroni di casa a quota 33 in classifica e lascia il Siena in ultima posizione con 14 punti.

LE FORMAZIONI – Nell’Udinese torna Antonio Di Natale in coppia con Luis Fernando Muriel nel 3-5-1-1 di partenza proposto da Guidolin. Nel Siena Iachini invece conferma l’11 che ha battuto la Sampdoria con la sola novità di Bogdani, decisivo contro i blucerchiati, al posto di Paolucci dal primo minuto. Pozzi ancora out, sulla trequarti spazio a Rosina e Reginaldo.

LA CRONACA – Avvio di gara al cloroformio, con le squadre intente a studiarsi. Dopo i cartellini gialli a carico di Rubin e Neto, al 6’ è Lazzari a offrire la prima emozione, con un sinistro dai 25 metri ben bloccato da Pegolo in due tempi. La reazione senese è orchestrata da Reginaldo e Rosina: al 9’ quest’ultimo è anticipato da Basta a pochi passi da Padelli su cross di Rubin. L’occasione migliore del primo tempo è di marca toscana: al 27’ su incursione di Rubin la sfera arriva a Bogdani , che assiste Rosina solo sul dischetto. Il tocco mancino con la punta dell’ex-Zenit è respinto con i piedi da Padelli. Gol sbagliato, gol subito, recita la legge del calcio, e al minuto 36 passa l’Udinese: palla persa malamente da Della Rocca in uscita dalla difesa, Allan propizia la ripartenza di Di Natale che serve nuovamente il brasiliano, sul cui tocco filtrante si avventa Muriel che con il piatto destro supera Pegolo per l’1-0. Il Siena accusa il colpo e si fa vedere solo con uno stacco alto di Bogdani, ma nel finale di tempo una serpentina di Antonio Di Natale costringe Felipe a un avventuroso salvataggio. Il primo tempo si chiude con i friulani in vantaggio.

La ripresa si apre con un brivido di marca toscana: incursione di Reginaldo a sinistra, e sul tiro-cross del brasiliano Rosina non trova la sfera a pochi passi da Padelli. E’ sempre l’ex bandiera del Torino a seminare il panico in area friulana: è Pinzi a permettere al compagno di squadra Danilo di sventare la chance davanti a Padelli. Iachini prova a scuotere i suoi, e inserisce l’ultimo arrivato Emeghara per l’evanescente Bogdani. E’ l’Udinese a sfiorare però il raddoppio con un’incursione di Lazzari sventata da Pegolo prima e con un destro di Di Natale dal dischetto poi. Nel Siena Rosina fa posto a Sestu, che due minuti dopo il suo ingresso in campo impensierisce Padelli con un diagonale. Iachini completa la rivoluzione del tridente con Paolucci per Reginaldo, mentre Guidolin richiama Muriel per Pereyra. Lazzari cerca l’eurogol da 25 metri, poi Di Natale raccoglie gli applausi del “Friuli” al momento del cambio con Ranegie, infine ancora Lazzari sfiora il raddoppio con un mancino radente deviato in angolo da Pegolo. Nel finale la aumenta la pressione del Siena, ma il trio difensivo friulano Hertaux-Danilo-Domizzi regge gli attacchi ospiti e preserva il vantaggio fino al fischio finale.

IL TABELLINO DI UDINESE-SIENA 1-0:

Udinese (3-5-1-1): Padelli 6.5; Heurtaux 7, Danilo 6.5, Domizzi 6.5; Basta 6, Pinzi 6, Allan 6.5, Lazzari 6, Pasquale 5.5; Muriel 6.5(72’ Pereyra 6); Di Natale 5.5 (87’ Ranegie s.v.). A disp.: Scuffet, Favaro, Angella, Coda, Faraoni, Merkel, Gabriel Silva , Fabbrini, Maicosuel, Campos Toro. All.: Guidolin 6.

Siena (3-4-2-1): Pegolo 6; Neto 6, Contini 5.5, Felipe 6; Angelo 6.5, Vergassola 6, Della Rocca 5, Rubin 6.5; Rosina 6.5 (66’ Sestu 5.5), Reginaldo 5 (73’ Paolucci 5.5); Bogdani 5 (55’ Emeghara 5.5). A disp.: Farelli, Marini, Dellafiore, Paci, Belmonte, Del Grosso, Bolzoni, Mannini, Valiani, Verre. All.: Iachini 5.5.

RETE: 36’ Muriel

Arbitro: Peruzzo (Stefani-Vuoto)

NOTE. Ammoniti: Rubin (S), Neto (S), Basta (U), Pinzi (U), Lazzari (U), Pasquale (U). Angoli: 5-6. Recupero: 1’-3’.

A cura di Luca Guerra

Share Button