Matteo De Angelis

Ligue 1, 22a giornata: Lione e Marsiglia provano a mettere pressione al Psg

Ligue 1, 22a giornata: Lione e Marsiglia provano a mettere pressione al Psg
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

gomis lionePARIGI, 25 GENNAIO – Torna la Ligue 1 in Francia, e lo fa con una 22a giornata dall’esito incerto e che promette spettacolo. Appaiate in vetta ci sono Psg e Lione, con il Marsiglia staccato di una sola lunghezza. Dietro è invece gran bagarre per raggiungere l’Europa League, con ben 8 squadre raggruppate in soli cinque punti. Ecco nel dettaglio la presentazione del turno.

LIONE E MARSIGLIA GIOCANO D’ANTICIPO  – Proveranno a mettere pressione agli uomini di Carlo Ancelotti il Lione e il Marsiglia, entrambe impegnate negli anticipi di giornata. Partiamo dal Lione. I ragazzi guidati da Remi Garde, reduci dal deludente pareggio contro l’Evian, affronteranno questa sera in casa il Valenciennes (una sola vittoria nelle ultime cinque gare). La partita per l’OL non è delle più semplici, ma in caso di successo i Les Gones si porterebbero momentaneamente a +3 dal Psg. Sabato alle 17 sarà invece il turno del Marsiglia, che sarà di scena allo Stade de la Route contro il Rennes nel big match di giornata. Entrambe le squadre hanno conquistato nove punti nelle ultime quattro gare, frutto di tre vittorie e una sconfitta. Si affrontano la terza e la quarta forza del campionato in un match che potrà dire di più sulle reali intenzioni dell’OM di puntare alla vittoria del titolo.

UN SABATO DI SCONTRI SALVEZZA – Come di consueto saranno poi cinque le gare che si disputeranno sabato alle 20. Allo Stade de la Mosson il Montpellier ospita il Sochaux: i campioni in carica, reduci dal ko contro il Marsiglia, sono in cerca di riscatto per allontanarsi definitivamente dalle zone pericolose di classifica; il Sochaux però è reduce da due convincenti successi consecutivi che lo hanno portato fuori dalla zona retrocessione, a + 3 dalla terzultima. L’esito della gara appare tutt’altro che scontato. Terzultimo posto occupato dal Reims, impegnato tra le mura amiche contro un Tolosa in piena lotta per un posto nell’Europa che conta. Obbligo di vittoria per il Troyes, che ospita il Brest in uno dei due match salvezza di giornata: i padroni di casa, penultimi a 13 punti, non vincono dallo scorso 15 dicembre e sono chiamati a una vittoria per non compromettere la propria stagione con oltre 3 mesi d’anticipo. Altro match fondamentale in ottica salvezza quello che vedrà di fronte Evian e Ajaccio, distanti rispettivamente dalla terzultima piazza uno e due punti. Il pareggio serve a poco ad entrambe, chi vince può invece tornare a respirare. Chiudiamo con la sfida il fanalino di coda Nancy e la sesta forza del campionato Lorient: i padroni di casa, ultimi a 12 punti, cercano l’impresa per centrare il secondo successo stagionale.

PSG IMPEGNATO NEL POSTICIPO – Il 22° turno si chiuderà poi con le tre gare domenicali. Si parte alle 14: il St.Etienne, ottavo a 31 punti, ospita il Bastia reduce dalla sconfitta interna con il Rennes. Per i biancoverdi si tratta di una ghiotta occasione per continuare a sperare  nel traguardo Europa League. Si prospetta un match entusiasmante e ricco di emozioni tra Nizza e Bordeaux, in campo alle 17. Il Nizza, quattro vittorie nelle ultime cinque gare, è una delle squadre più in forma del campionato, mentre il Bordeaux è reduce da un solo successo, tre pareggi e una sconfitta negli ultimi cinque incontri disputati. Alle 21 sarà infine la volta del Paris Saint German, impegnato tra le mura amiche contro il Lille. I parigini, reduci dal convincente successo in coppa, faranno affidamento sul bomber del torneo Ibrahimovic per provare a scardinare la quarta miglior difesa del campionato.

GARE E CLASSIFICA – Ecco il riepilogo della 22a giornata di Ligue 1

25/01 – Valenciennes-Lione
26/01 – Rennes-Marsiglia
26/01 – Montpellier-Sochaux
26/01 – Reims-Tolosa
26/01 – Troyes-Brest
26/01 – Evian-Ajaccio
26/01 – Nancy-Lorient
27/01 – St.Etienne-Bastia
27/01 – Nizza-Bordeaux
27/01 – Psg-Lille

Psg e Lione 42 punti; Marsiglia 41 punti; Nizza e Rennes 35 punti; Lorient 34 punti; Bordeaux 32 punti; St.Etienne 31 punti; Tolosa, Lille e Valenciennes 30 punti; Montpellier 29 punti; Bastia 25 punti; Brest 24 punti; Sochaux 22 punti; Ajaccio 21 punti; Evian 20 punti; Reims 19 punti; Troyes 13 punti; Nancy 12 punti.

A cura di Matteo De Angelis

Share Button