Redazione

I Paperoni del calcio: ecco i venti club più ricchi al mondo

I Paperoni del calcio: ecco i venti club più ricchi al mondo
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Il Real Madrid è il club più ricco, seguito dal Barcellona. Prima delle italiane il Milan, ottavo

Florentino Perez e Sandro Rossell: sono loro i paperoni del calcio

Florentino Perez e Sandro Rossell: sono loro i paperoni del calcio

MADRID, 24 GENNAIO- Niente crisi economica e recessione, ma una continua crescita: è questa la situazione dell’elite del calcio mondiale secondo Deloitte, che ha stilato l’annuale rapporto “Football Money League” che prende in considerazione le entrate dei venti club più ricchi del mondo. Di questi venti club ben 7 militano in Premier League, 5 in Serie A, 4 in Bundesliga, 2 nella Liga spagnola e altrettanti in Ligue 1.

LA CLASSIFICA- Le prime sei in classifica rimangono inalterate rispetto all’anno scorso: il Real Madrid rimane il club più ricco al mondo, seguito dai rivali del Barcellona, mentre sul gradino più basso del podio si piazzano gli inglesi del Manchester United; subito dopo ci sono il Bayern Monaco, il Chelsea e l’Arsenal. In settima posizione si piazza il Manchester City che scavalca la prima squadra italiana, il Milan, in ottava posizione. Le altre squadre del Belpaese presenti nella Top20 sono la Juventus, decima, l’Inter dodicesima, il Napoli, che appare per la prima volta in questa speciale classifica piazzandosi quindicesimo e la Roma, diciannovesima.

CRISI? DON’T WORRY!- I primi venti club del mondo hanno ricavato nel complesso 4,8 miliardi di euro nell’anno 2011/2012, quasi il 10% in più rispetto alla stagione precedente. Alcuni club come il Manchester City e il Napoli hanno incrementato le proprie entrate con i ricavi dall’ingresso in Champions League e conseguentemente anche dalla vendita dei diritti televisivi delle partite europee, ma sicuramente non si può parlare del calcio come di un’industria sana: i ricavi infatti vengono molto spesso usati per pagare stipendi milionari ai giocatori, e le numerosissime squadre indebitate con le banche (soprattutto le inglesi) rendono spesso il bilancio di questi club in rosso, nonostante le faraoniche entrate. Il Real Madrid segna in questa stagione un nuovo record: ha infatti superato il mezzo miliardo di ricavi (512,6 milioni). Se si pensa che nella stagione 1996/1997 aveva ricavato “solo” 85 milioni di euro non riuscendo a piazzarsi nemmeno nei primi 30 della classifica, si può capire la crescita esponenziale che ha avuto questo club nell’ultimo ventennio.

E LE ITALIANE?- Complessivamente le italiane sono cresciute del 5%. Buono? Si, ma se si pensa che la media europea è del 10%, sicuramente c’è qualcosa che non va. L’unico dei 5 club presenti in classifica ad aver aumentato enormemente i propri introiti è la Juventus campione d’Italia, che si gode lo stadio di proprietà: lo Juventus Stadium, infatti, ha quasi triplicato i ricavi della Vecchia Signora. E le altre? Come già detto, l’altro club ad essere cresciuto è il Napoli; il Milan rimane stabile, mentre cadono Inter e Roma.

A cura di Matteo Mistretta

Share Button