Orazio Rotunno

Calciomercato Inter, Coutinho libera Paulinho: offerti 12 milioni

Calciomercato Inter, Coutinho libera Paulinho: offerti 12 milioni
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Offerta allettante del Southampton, Moratti ci pensa: ecco i soldi per arrivare a Paulinho

Ricky Alvarez, sempre più lontano dal progetto Inter

Ricky Alvarez, sempre più lontano dal progetto Inter

MILANO, 23 GENNAIO – Sempre ritenuto incedibile dal suo arrivo nel 2010 a Milano, appena 18enne. L’Inter crede in Coutinho, ma ora per arrivare a Paulinho potrebbero vacillare dinnanzi all’offerta spedita dall’Inghilterra. 12 milioni di euro per il piccolo brasiliano: li offre il Southampton, allenato dal nuovo arrivato Pochettino, che già aveva avuto con sè Cou all’Espanyol da gennaio dell’anno scorso. Un’esperienza molto positiva, che evidentemente ha colpito positivamente il coach argentino, tanto da rivolerlo con sè investendo una cifra importante. Viste le difficoltà di piazzare Alvarez, ecco che il sacrificio mai voluto potrebbe divenire indispensabile.

CERCASI ACQUIRENTE PER ALVAREZ, OFFERTONA PER COU – Le difficoltà nel reperire un’offerta degna di questo nome per Alvarez stanno spingendo la società neroazzurra laddove mai sarebbe voluta arrivare, cedere a titolo definitivo Coutinho. Raramente l’Inter ha creduto tanto in un giovane, a prescindere da quanto dimostrato in campo, effettvamente poco sino ad ora. Ma la buona esperienza in Spagna, il debutto a soli 18anni nel Brasile e sprazzi di talento con la beneamata hanno fatto desistere dalle tentazioni di lasciarlo andare alla prima buona foferta, come accaduto in passato per altri giovani promettenti quali Santon, Destro e Biabiany. Rifiutate le offerte precedenti di Liverpool ed Espanyol, vicine agli 8 milioni, ora ne arriva una ben più allettante dalla squadra dove milita anche Gaston Ramirez: 12 milioni, che sommati agli 8 per Sneijder garantirebbero la cifra per andare decisi su Paulinho. E’di oggi la notizia secondo cui il Corinthians non si accontenterebbe di 15 milioni, ma vuole fra i 20-25. Troppi, decisamente: questo tira e molla rischia di stancare l’Inter, che comunque non ha intenzione dia rrivare a quelle cifre anche forte della volontà favorevole del giocatore.

La speranza dell’Inter è che prima o poi arrivi un’offerta degna per Alvarez, finora non si è andati oltre i 6 milioni di euro del Porto, e qualche richiesta di prestito oneroso dall’Argentina, in particolar modo dal River Plate. Troppo poco, visto anche i 10 investiti dall’Inter per portarlo due anni fa in Italia. Non ha mai convinto, tanti infortuni ed un ritmo di gioco troppo lento per il nostro calcio. La speranza di cederlo nasce anche da un altro obiettivo che l’Inter sta seguendo con grande interesse, nel suo stesso ruolo. Trattasi di Nicola Bellomo, classe 91′ e che potrebbe raggiungere il suo concittadino Antonio Cassano. Sta facendo grandi cose nel Bari, è già nel giro dell’Under 21 di Mangia ed è a metà fra Bari e Chievo. La Roma sembrava in pole sul giocatore, ma ieri ha comunicato il suo ritiro dall’affare. Resta solo il Genoa come concorrente, ma l’Inter è la prima scelta del ragazzo che comunque vorrebbe terminare la stagione in B per potersi mettere in mostra e giocare in vista degli europei di categoria in partenza il prossimo maggio.

La sensazione che al momento la cessione di Sneijder abbia sbloccato ben poco è sempre più netta.

Orazio Rotunno

Share Button