Redazione

Sneijder rilancia l’Inter per la corsa al terzo posto

Sneijder rilancia l’Inter per la corsa al terzo posto
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

MILANO, 26 APRILE – All’indomani della vittoriosa trasferta di Udine, l’Inter può finalmente a tornare a sorridere. Aldilà del risultato, la nota più lieta è ovviamente quella che porta il nome di Wesley Sneijder. L’olandese volante, che finora aveva steccato clamorosamente, falcidiato anche dagli infortuni, è tornato magicamente decisivo. Una doppietta nel giorno più importante, per rilanciare se stesso ma soprattutto le ambizioni europee dell’Inter.

DOPPIO SNEIJDER – Dopo avergli concesso qualche minuto a Firenze, Stramaccioni decide di farlo partire titolare accanto a Ricky Alvarez alle spalle dell’unica punta Diego Milito. L’olandese, nel ruolo di trequartista,  si carica sulle spalle la squadra ed è subito decisivo pareggiando i conti con un tiro tutt’altro che irresistibile. La rete siglata non appaga del tutto la voglia di vincere di Wes che continua a raccogliere palloni, a far girare la squadra e soprattutto ad inventare. Il feeling con il Principe Milito è ottimo. In questo senso il gol del 2-1 ne è la riprova assoluta.

LA SODDISFAZIONE DI WES – Ai microfoni del quotidiano olandese Telegraaf, il giocatore nerazzurro esprime tutta la sua gioia per la gara vinta: “E’ una bella sensazione tornare ad essere importante per l’Inter”. Wes però non dimentica la sofferenza di quest’annata sfortunata, si guarda indietro e ripensa ai problemi fisici che lo hanno martoriato: “Ho deciso di tornare solo dopo il recupero completo. E’ una tentazione quella di forzare i tempi, ma in generale non funziona. Sono tornato nella mia forma migliore”.

Michele Lestingi

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *