Connect with us

Calcio Estero

Premier League, solo pari per l’Everton nel Monday Night

Pubblicato

|

Gaston Ramirez, gioello appetito per il mercato delle big italiane
Gaston Ramirez, ex Bologna, ora al Southampton

Gaston Ramirez, ex Bologna, ora al Southampton

SOUTHAMPTON, 21 GENNAIO –  Soffre l’Everton ma porta a casa dalla sfida di Southampton un punto prezioso in chiave qualificazione europea. Nessun gol ma buona gara tra i padroni di casa e l’undici di Liverpool. Primo tempo di marca Saints, secondo tempo con sterile predominanza degli ospiti che non impensieriscono mai realmente la porta di Boruc. Con questo punto l’Everton  rimane quinta e sale a quota 38 punti, tre in meno del Tottenham. Per il Southampton è il punto numero 23, a quattro lunghezze di vantaggio dalla zona retrocessione.

LAMBERT VS. HOWARD – Nel primo tempo è Lambert contro Howard. Per ben tre volte il Southampton va vicinissimo al vantaggio con il suo uomo più tecnico. Ma prima una traversa, su punizione da 30 metri, poi Howard su un colpo di testa e ancora il portiere americano su tiro dal vertice dell’area piccola, negano il gol al giocatore dei Saints. La replica degli ospiti è affidata solo a Naismith che non impensierisce però Boruc con un tiro centrale.

EVERTON BENE NEL SECONDO TEMPO – Nella ripresa è Fellaini, al quinto minuto, ad andare due volte vicino alla rete, prima con un tiro respinto in angolo da Boruc poi con un colpo di testa ben neutralizzato dall’ex portiere della Fiorentina. L’Everton, più reattivo nel secondo tempo, va vicino alla rete al 60’ ma Jelavic, solo davanti alla porta, non riesce a girare in rete un cross di Fellaini. Ma è Mirallas al 73’ ad avere l’occasione sul destro di portare in vantaggio l’Everton, ma il tiro dagli 8 metri finisce sul fondo. È però ancora dei padroni di casa, e sempre con Lambert, l’occasione finale: un colpo di testa che finisce di poco alto sulla traversa su azione di calcio d’angolo.

IL TABELLINO

SOUTHAMPTON 0
EVERTON 0

SOUTHAMPTON (4-4-2): Boruc, Schneiderlin, Shaw, Yoshida, Clyne, Puncheon (87’ De Riddder), Hooiveld, Do Prado (62’ Rodriguez), Cork, Lambert, Ramirez (70’ Davis)
EVERTON (4-2-3-1): Howard, P.Neville, Baines, Jagielka, Coleman (57’ Anichebe), Osman, Naismith, Jelavic (67’ Mirallas), Distin, Pienaar, Fellaini

Davide Mancuso

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending