Redazione

Sci Alpino: Innerhofer conquista Wengen

Sci Alpino: Innerhofer conquista Wengen
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Christof domina sulla pista svizzera. Merighetti delude a Cortina.

Christof Innerhofer, al secondo successo in stagione

Christof Innerhofer, al secondo successo in stagione

WENGEN, 19 GENNAIO – Era nell’aria e non ha deluso: Christof Innerhofer trionfa sulla pista di Wengen, nella discesa libera più lunga e difficile di tutto il circo bianco. Aveva fatto segnare il miglior tempo nella discesa valida per la supercombinata di ieri e partiva coi favori del pronostico nella gara di quest’oggi. Non ha deluso le aspettative, difendendosi nel tratto di scorrimento iniziale, a lui meno congeniale, e lasciando solo le briciole agli avversari nella parte tecinica della Lauberhorn

Winnerhofer è arrivato al traguardo con oltre un secondo di vantaggio sul leader provvisorio, Anderj Sporn (alla fine settimo) e dall’angolo del leader ha visto tutti i migliori discesisti finirgli dietro. Solo l’austriaco Klauss Kroell ha impensierito il campione altoatesino, terminando la sua prova al secondo posto distanziato di soli 30 centesimi. Più distanti tutti gli altri, con il solo Reichelt, terzo, a meno di un secondo di distacco da Christof.

E’ una vittoria storica quella del nostro connazionale sulla pista svizzera, dato che l’Italia non conquistava il gradino più alto del podio sulla Lauberhorn da ben 16 anni, quando Kristian Ghedina si impose sul francese Luc Alphand. Con questo successo, poi, la squadra italiana si impone come nazione leader nella discesa libera. Delle cinque prove veloci disputate in stagione, infatti, sono 3 i successi azzurri: Innerhofer bissa la vittoria ottenuta sulle nevi americane di Lake Louise, mentre a Bormio ha trionfato il giovane Dominik Paris. Ottimo cammino quello della nazionale italiana, in attesa della gara sulla pista regina delle discese, Kitzbuehel, che ospiterà il circo bianco nel prossimo weekend.

Torna alla vittoria Lindsey Vonn

Torna alla vittoria Lindsey Vonn

CORTINA, DELUDE LA MERIGHETTI – Delusione invece sulle nevi di casa di Cortina d’Ampezzo, dove Daniela Merighetti, che aveva fatto segnare il miglior tempo in prova, commette un grave errore nella sua discesa e termina solo al 28° posto. La vittoria va ad una rigenerata Lindsey Vonn, che precede di 4 decimi la leader di Coppa del Mondo Tina Maze. Buone notizie per Elena Fanchini, migliore delle azzurre, che termina la prova al settimo posto.

Domani, sulla pista regina delle Dolomiti, le donne saranno impegnate in un supergigante, dove probabilmente assisteremo a un nuovo capitolo della sfida tra Vonn e Maze. Per gli uomini, invece, nuovo appuntamento con lo Slalom Speciale, dove Gross, Moelgg e compagni proveranno a impensierire Marcel Hirscher e Andre Mhyrer, finora dominatori tra i pali stretti.

A cura di Beppe Ruggiero
Twitter: @bepponato

Share Button