Connect with us

Football

Cesena-Juve 0-1: Borriello ossigeno “gobbo”

Pubblicato

|

CESENA 25 APRILE – Cuore e testa al Manuzzi ed uno sguardo disinteressato a Milano, va in scena in Romagna il testa-coda della classifica. Ancora una volta 3-5-2 per la Juventus con Vucinic-Matri di punta e Caceres sull’out di destra al posto del svizzero Lichsteiner. Gli uomini di Conte padroni del proprio destino entrano con il giusto piglio nel rettangolo verde, ed al 9 minuto Pirlo fallisce il penalty, palla che si stampa sul palo e ritorna nuovamente in gioco. Sbaglia Guida e anche l’assistente, il tocco di mani era al limite dell’area. Cesena rintanato nella propria metà campo a subire l’iniziativa nemica, nel tentativo di sfruttare le ripartenze con Rennella e Santana. Solito copione nella prima frazione di gara, prima De Ceglie e poi Vucinic di testa sfiorano il vantaggio.

Nel secondo tempo Antonioli sporca i guantoni e lo fa in maniera assolutamente prodigiosa. Matri col destro, palla sotto le gambe del portiere romagnolo che esattamente sulla linea strozza in gola l’urlo liberatorio, facendo un autentico miracolo. Conte al 24’ sostituisce uno spento Caceres con Giaccherini per dare maggiore brio sull’out di destra, e al 29’ opera un doppio cambio stravolgendo tatticamente lo spartito. Dentro Del Piero e Borriello, avanti con il 3-4-1-2. Subito il capitano su punizione, ma ancora Antonioli dice di no. Del Piero serve un’altra palla dalla corsia laterale, sponda di Vucinic per Borriello che gela con il mancino il Manuzzi.

Cesena aritmeticamente in B, Juve per 5 minuti a più 5 sul Milan, bloccato dal grifone tra le mura amiche. A 4 dal termine ci pensa però Boateng a tenere ancora a galla le speranze del diavolo attaccato al treno scudetto, mantenendo il meno 3 iniziale.

CESENA-JUVENTUS 0-1
Cesena (4-3-1-2): Antonioli; Ceccarelli, Moras, Rodriguez, Banalouane; Djokovic (32′ st Rossi), Colucci (32′ Guana), Parolo; Santana; Del Nero (20′ st T. Arrigoni), Rennella. A disp.: Ravaglia, Comotto, Malonga, Lolli. All.: Beretta
Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Caceres (24′ st Giaccherini), Vidal, Pirlo, Marchisio, De Ceglie (29′ st Del Piero); Matri (29′ st Borriello), Vucinic. A disp.: Storari, Lichtsteiner, Padoin, Marrone. All.: Conte
Arbitro: Guida
Marcatori: 35′ st Borriello (J)
Ammoniti: Colucci, Rennella, Guana, Moras (C), Vidal, Pirlo, Matri (J)
Espulsi: –

Mario Lorenzo Passiatore

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending