Antonio Foccillo

Calciomercato Juventus, affari con il Genoa: idea Borriello e sondaggio per Perin

Calciomercato Juventus, affari con il Genoa: idea Borriello e sondaggio per Perin
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Difficile arrivare a Immobile si tenta il ritorno di Borriello. Intanto Mattia Perin è stato individuato come l'erede di Buffon

perinTORINO, 18 GENNAIO – In attesa dell’ufficialità di Llorente – solo per giugno a meno di clamorosi risvolti – la Juventus è sempre vigile sul mercato, con un occhio al presente e non solo. L’impellenza per Marotta e Paratici è l’acquisto di un attaccante che vada a completare il reparto offensivo della Vecchia Signora, ma i dirigenti bianconeri iniziano a pensare già al futuro trovando nel Genoa un importante interlocutore .

RITORNO DI FIAMMA PER BORRIELLO – Dopo il secco no di Preziosi per Immobile – in comproprietà tra le due società- la Juventus avrebbe sondato il terreno per il ritorno di Marco Borriello. La pista che porta all’ex centravanti di Milan e Roma, già allenato da Conte nella scorsa stagione, sembra la più facile da percorrere, nonostante al tavolo delle trattative debba sedere anche la Roma, proprietaria del cartellino . Alla società capitolina infatti, non avrebbe problemi a prestare il giocatore di nuovo ai bianconeri, ma resta da capire la disponibilità del Genoa a recidere i contratto di prestito. Ricordiamo che il grifone paga circa la metà dell’ingaggio di Borriello, che si attesta intorno ai 4 mln di euro.

L’EREDE DI BUFFON –  Le grandi prestazioni del giovane Perin non sono passate inosservate in casa Juventus. Già nel mirino del Milan, grande alleato di mercato del Genoa, il giovanissimo portiere classe 92′, in prestito al Pescara, sarebbe stato indicato da molti addetti ai lavori come il solo e unico erede di Buffon. La Juventus ci pensa per giugno, nell’ottica di un rinnovamento della rosa che avverrà gradualmente, come suggerisce anche il monitoraggio di Verratti e Grenier come vice Pirlo. Il prezzo del giocatore sale di partita in partita e si attesta su una cifra di circa 8 mln di euro .

a cura di Antonio Foccillo

Share Button