Redazione

Calciomercato Torino: Almiron o Mariga per un colpo a centrocampo

Calciomercato Torino: Almiron o Mariga per un colpo a centrocampo
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

PetrachiTORINO, 18 GENNAIO – Quella che sta per finire è stata una settimana fondamentale per il mercato del Torino che è finalmente entrato nel vivo. E’ infatti giunta, dopo una lunghissima trattativa, l’ufficializzazione dell’acquisto di Paulo Vitor Barreto e si sono poste le basi per un altro colpo che andrà a rinforzare il centrocampo a disposizione del tecnico Giampiero Ventura. In tal senso l’obiettivo principale rimane sempre Sergio Bernardo Almiron con MacDonald Mariga come alternativa principale all’argentino del Catania.

FINALMENTE BARRETO – Finalmente dopo quasi due anni si è chiusa la trattativa per vestire di granata l’attaccante Paulo Vitor Barreto. Il brasiliano ha firmato un contratto di 2 anni e mezzo con il sodalizio piemontese ma rimarrà in comproprietà con l’Udinese con la quale il Torino deciderà la prossima estate il destino dell’ex attaccante del Bari. Barreto prende quindi il posto di Alessandro Sgrigna, ceduto al Verona, e potrebbe essere anche l’unico innesto in un reparto che molto probabilmente vedrà confermati almeno fino a Giugno Gianluca Sansone e Rolando Bianchi. Il capitano continua ad avere il contratto in scadenza e la trattativa per il rinnovo continua ad essere in stand by mentre l’ex giocatore del Sassuolo reclama maggior considerazione e potrebbe vedere le possibilità di utilizzo ancora più ridotte dopo l’acquisto di Barreto. Nonostante queste considerazioni una permanenza sotto la Mole delle due punte acquista sempre maggior credito anche perchè, con Nicola Pozzi destinato al Siena, vengono a mancare le alternative da inseguire in caso di una loro cessione.

ALMIRON SOGNO PER IL CENTROCAMPO – Dopo aver potenziato l’attacco l’obiettivo dei vertici granata è quello di mettere a disposizione di Ventura un innesto di valore nella zona nevralgica del campo. Il tecnico genovese ha sempre espresso il desiderio di avere alla sua corte Sergio Bernardo Almiron, argentino con il quale aveva lavorato con profitto nella comune esperienza di Bari. Tuttavia il Catania ha sempre dichiarato incedibile il giocatore anche se qualche crepa sembra essersi aperta nei rapporti tra il centrocampista e la società etnea. Sembra infatti che il sodalizio siciliano sia venuto meno ad una promessa di rinnovo fatta ad Almiron, che chiede 650.000 Euro a stagione contro i 500.000 offerti dai rossoazzurri, e quindi il sudamericano sarebbe tentato dall’offerta dei granata che risulta economicamente in linea con le sue richieste. L’acquisto del pupillo di Ventura rimane comunque difficile da realizzare ma i margini di manovra sembrano esserci e Gianluca Petrachi e i suoi collaboratori saranno certamente disponibili a fare di tutto pur di regalare una pedina così importante per lo scacchiere tattico dell’allenatore ligure. La prima alternativa ad Almiron è MacDonald Mariga che ha il contratto con l’Inter in scadenza a Giugno e non disdegnerebbe un trasferimento in Piemonte dopo un lungo periodo passato fuori dal campo a causa di una lunga serie di problemi fisici. Sembrano perdere quota le candidature di Marco Donadel e Fernando Damian Tissone mentre in uscita sembra sempre più probabile lo scioglimento del prestito di Matteo Brighi che andrebbe a giocare in una formazione in grado di garantirgli un maggiore minutaggio in campo. Sul piede di partenza ci sono anche Sergiu Suciu e Marko Bakic, giovani talenti che potrebbero passare in qualche squadra in grado di garantire loro maggiore spazio per concretizzare gli enormi margini di miglioramento che i due giocatori posseggono.

a cura di Mauro Leone

Share Button