Redazione

Calciomercato Fiorentina, in entrata Di Natale o Lisandro Lopez

Calciomercato Fiorentina, in entrata Di Natale o Lisandro Lopez
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Per la Fiorentina ricco mercato: in uscita Llama,Olivera e Viviano; in entrata si tenta Di Natale o Lisandro Lopez.

FIRENZE, 16 GENNAIO – Il colpo di mercato della sessione di riparazione senza dubbio, ad oggi, l’ha messo a segno la viola con l’acquisto di Giuseppe Rossi. Dopo aver sottolineato più volte l’incedibilità di Jovetic, seguito da Juventus e numerosi club europei, la società di Della Valle sta cercando altri colpi, sia in entrata che in uscita. Per ora Pradè e Macia si muovono alla ricerca di nuovi rinforzi per Montella, ma fioccano le candidature dagli stessi interessati; in uscita chi non trova spazio.

ALLA RICERCA DEL NUOVO COLPO – Tante idee per il duo Pradè-Macia che devono far fronte alle numerose richieste di mister Montella. Quasi ufficiale l’arrivo di Larrondo dal Siena, che ad ore firmerà il contratto che lo legherà alla viola, si cerca un centrocampista che possa dare il suo contributo sia in fase di costruzione che in quella difensiva. Da giorni il nome caldo è quello del polacco Under 20 Rafal Wolski, trequartista del Legia Varsavia, seguito da numerosi club europei tra i quali la patria dei polacchi, il Borussia Dortmund. L’affare era stato concluso sulla base di 2.5 milioni di euro, ma il presidente del Legia, dopo aver licenziato il suo Direttore Tecnico, ha rifiutato l’offerta, auspicandone la conclusione per un cifra non inferiore ai 4 milioni: l’affare probabilmente si farà, ma a giugno. Interesse anche per il classe ’90 Franco Zuculini, per il quale bisogna però battere la concorrenza del Valencia. Possibile invece l’arrivo di Moussa Sissoko dal Tolosa. Si propongono ben 3 giocatori: Kuzmanovic, Macheda e Stekelenburg. Il primo segue con interesse la viola e, stufo di Stoccarda, vorrebbe tornare alla squadra che lo ha reso grande. In uscita da Manchester United c’è Chicco Macheda, proposto dai suoi agenti: rifiutato da Macia perchè la Fiorentina ha bisogno di attaccanti capaci di segnare con regolarità. Ultimo nome è Stekelenburg, papabile tra i pali della Fiorentina dopo le prestazioni deludenti e realtive papere del duo Neto-Viviano: oggi, in vista del match di Coppa Itlia tra Fiorentina e Roma, le due società ne parleranno. Occhi su Perin, Vogliacco ( Under 15 seguito da Roma, Juventus e Inter ) e Tomer Hemed. In avanti si cerca Lisandro Lopez, seguitissimo dalla Juventus e si tenta la pista Di Natale: trattative impossibili, ma Pradè sta cercando di sedurre i due campioni. Tentar non nuoce!

VIVIANO, FINE DEL GRANDE AMORE? – L’ha sognata da inizio carriera e quest’estate l’aveva trovata: aveva raggiuntoil suo sogno, difendere i pali della sua viola. Ma Emiliano Viviano ora vive un incubo,e pensa al divorzio con il suo eterno amore. Oggi probabilmente sarà la sua ultima da titolare al Franchi, contro la Roma. Dall’Olimpico al Franchi: Roma-Fiorentina gli tolse i guanti e Fiorentina-Roma glieli ridarà per l’addio. 16 Giornate da titolare,a cullare il proprio sogno, ma ricche di svarioni, gol subiti e qualche papera. Cosi Montella gli preferisce Neto, che inizia col botto nel derby contro il Siena, ma pian piano si lascia andare, prima con il Pescara e poi con la papera di Udine. Contro il Napoli probabilmente Neto difenderà i pali, mentre Viviano sarà forse a Bologna, suo secondo amore, città che lo ha reso grande. Meglio averci provato e fallito o non aver mai provato? Questo è l’interrogativo del portiere fiesolano che però vuole far vedere ciò che realmente è, ormai lontano dal Franchi. Il calcio è fatto di storie d’amore come Maldini e Costacurta al Milan, Totti e la Roma, ma anche di ” fallimenti ” come Emiliano Viviano e la viola, Quagliarella e il Napoli. Ma è pur sempre amore.

LE ALTRE CESSIONI – Lontani dal Franchi, oltre al già bianconero Della Rocca che ha esordito domenica in Torino-Siena, numerosi uomini messi in disparte dal tecnico napoletano. Mattia Cassani è ricercato dalla Roma e dalla sua ex squadra, il Palermo. Ex che si fanno sentireanche per Llama e Olivera: l’argentino è seguito dal Catania, ma anche dal Toro; il Genoa sta oer concludere la trattativa che porterà l’uruguaiano alla corte di Del Neri. Granata scatenati che chiedono anche El Hamdaoui o Seferovic: il marocchino è impegnato in Coppa d’Africa e non ha rilasciato dichiarazioni; Seferovic invece ha già rifiutato proposte dalla B per rimanere a Firenze. Tutto dipenderà da Larrondo e dal possibile arrivo di una nuova punta che toglierebbe spazio ad uno dei due.

Luca Bucceri

Share Button