Redazione

Australian Open: flop Errani, OK Seppi e Vinci

Australian Open: flop Errani, OK Seppi e Vinci
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Sconfitta inattesa per Sara Errani

Sconfitta inattesa per Sara Errani

MELBOURNE, 15 GENNAIO – Restano in due gli azzurri in gara nel primo torneo del Grande Slam 2013. Eliminata a sorpresa Sara Errani, settima testa di serie, le nostre speranze sono tutte affidate al cammino di Roberta Vinci nel tabellone femminile  e Andreas Seppi nel tabellone maschile.

FLOP ERRANI, LOTTA SCHIAVONE, BENE VINCI – Dopo il deludente esordio di ieri, arriva oggi una grossa delusione dai campi del  Melbourne Park. Sara Errani, la più grande speranza del tennis azzurro nell’Open d’Australia, subisce un’inaspettata sconfitta ad opera di Carla Suarez Navarro, che piega la bolognese con un duplice 6-4.
La spagnola – numero 33 al mondo, ovvero la più difficile avversaria che potesse capitare al primo turno – parte forte nel primo set, salendo 4-1 dopo il break iniziale della Errani prima di chiudere 6-4 sul servizio dell’taliana, in una pessima giornata in battuta. E’ proprio il servizio il punto debole di entrambe le tenniste, che nel secondo set alternano un break dopo l’altro. La Suarez Navarro riesce a non perdere il game in battuta sul 3-3, prima di chiudere 6-4 dopo altri tre break.
Brutta battuta d’arresto per Sara Errani, l’anno scorso capace di raggiungere i quarti di finale e probabilmente costretta a perdere qualche posizione nel Ranking.

Va bene, invece, l’esordio di Roberta Vinci, che supera 6-3 7-5 un’altra tennista ispanica, la Soler-Espinosa. La tarantina, che comunque ha dovuto lottare più di quanto ci si aspettasse nel secondo set, resta l’unica italiana in corsa nel tabellone femminile, ma non ha un tabellone molto impegnativo, quantomeno fino al probabile ottavo di finale contro Vika Azarenka.
Esce a testa altissima Francesca Schiavone, che nel duro confronto con Petra Kvitova va vicina al colpaccio. La milanese viene eliminata in tre set, col punteggio finale 6-4 2-6 6-2. Dispiace per la milanese, che è sembrata vicina alla sua forma migliore e più a suo agio rispetto alla macchinosa avversaria nella calda giornata australiana. Decisivo è stato l’allungo della ceca all’inizio del terzo set, che ha tolto un po’ di grinta alla nostra Francesca, comunque autrice di una prova soddisfacente.

Convincente esordio per Seppi

Convincente esordio per Seppi

OK SEPPI,  FUORI VOLANDRI – Convincente primo turno di Andreas Seppi sul cemento australiano. Di fronte all’argentino Zabellos, l’altoatesino ha mostrato un tennis solido e un buon servizio, che gli ha permesso di chiudere con un netto 6-2 6-4 6-2. Pericoloso il secondo turno per Andreas, che ritrova l’uzbeko Istomin, che allo scorso Wimbledon lo buttò fuori al primo turno.
Saluta il torneo anche Filippo Volandri, andato anche oltre le aspettative nella sfida al francese Simon. Il livornese cede dopo aver vinto il primo set, con il punteggio finale 2-6 6-3 6-2 6-2.

Domani nessun azzurro in campo nei singolari, mentre esordiranno nel doppio, con la testa di serie numero 1, Roberta Vinci e Sara Errani. Saranno tre invece le coppie tutte italiane nel tabellone del doppio maschile, dove schieriamo Cipolla/Seppi, Lorenzi/Starace e Bolelli/Fognini.

A cura di Beppe Ruggiero

Share Button