Connect with us

Champions League

Impresa Chelsea al Camp Nou: i blues in 10 raggiungono la finale!

Pubblicato

|

BARCELLONA, 24 APRILE – Il Chelsea di Roberto Di Matteo approda in finale di Champions League. Al Camp Nou finisce con uno spettacolare 2-2 che elimina il Barcellona. L’applauso del Camp Nou congeda degnamente i campioni in carica.

LA PARTITA – Nella maestosa cornice del Camp Nou, il Barcellona deve ribaltare lo 0-1 dell’andata. Guardiola si inventa un modulo tutto nuovo per la gara (3-3-3-1) con Messi in versione punta fantasma. Pragmatico, come al solito, il Chelsea di Di Matteo che schiera la sua squadra con un 4-5-1. Pronti via il Barça impensierisce due volte Cech con un paio di sortite offensive. Il Chelsea tiene botta, Cahill no: dopo una manciata di minuti, si accascia a terra dopo una spaccata per intercettare il funambolo Sanchez. Anche il Barça deve registrare un infortunio. Piquè viene travolto da Valdes durante un’uscita per intercettare il pericoloso Drogba. Il pubblico del Camp Nou spinge il Barça all’impresa e gli attacchi portano i frutti sperati: al 35′ Cuenca mette dentro un pallone che Busquets deve solo spingere dentro. E’ il vantaggio del Barça! Il Chelsea non capisce più nulla e una “vecchietta” volontaria vale a Terry l’espulsione. La superiorità numerica e la grande mole di gioco dei catalani permettono a Iniesta di raddoppiare al 44′ su assist di Messi. Proprio nel finale di tempo, Lampard lancia in profondità Ramires che con un pallonetto sontuoso supera Victor Valdes e porta il risultato sul 2-1. Il secondo tempo inizia sotto il segno dei catalani: Drogba mette giù Fabregas in area di rigore. Andrà Messi a battere: l’argentino dal dischetto si fa ipnotizzare da Cech e stampa il pallone sulla traversa. I catalani attaccano in 10 uomini e colpiscono un altro palo sempre con Messi. Proprio sugli sviluppi di un attacco disperato dei catalani, il Chelsea riparte in contropiede con Torres che salta Valdes, segna il gol del pari ma soprattutto si regala la finale di Monaco. Al Camp Nou finisce 2-2.

UOMO PARTITA SPORT CAFE’: CECH 8 Se il Chelsea giocherà a Monaco la finale è anche merito suo. Para di tutto, ipnotizza Messi in occasione del rigore e guida i compagni in inferiorità numerica. Decisivo.

IL TABELLINO

BARCELLONA-CHELSEA 2-2 (and. 0-1)
Barcellona (3-3-3-1): Valdes; Mascherano, Piqué (26′ Dani Alves), Puyol; Busquets, Xavi, Iniesta; Fabregas (29′ st Keita), Messi, Cuenca (23′ st Tello); Sanchez. A disp.: Pinto, Adriano, Thiago, Pedro.All.: Guardiola
Chelsea (4-2-3-1): Cech; Ivanovic, Cahill (12′ Bosingwa), Terry, Cole; Mikel, Meireles; Lampard, Mata (13′ st Kalou), Ramires; Drogba (34′ st Torres). A disp.: Turnbull, Sturridge, Essien, Malouda. All.: Di Matteo
Arbitro: Cakir (TUR)
Marcatori: 35′ Busquets (B), 43′ Iniesta (B), 46′ Ramires (C), 47′ st Torres (C)
Ammoniti: Iniesta, Messi (B); Mikel, Ramires, Ivanovic, Cech, Lampard, Meireles (C)
Espulsi: Terry (C)

Michele Lestingi

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending