Massimiliano Riverso

Australian Open: Djokovic e Sharapova avanti tutta, domani in campo Federer e Serena

Australian Open: Djokovic e Sharapova avanti tutta, domani in campo Federer e Serena
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

MARIA-SHARAPOVA_2777251MELBOURNE, 14 GENNAIO – Se la spedizione azzurra è partita col freno a mano tirato tutt’altro discorso bisogna fare per i big del tennis mondiale che non hanno deluso le aspettative della vigilia:esordio perfetto per Maria Sharapova, che non regala neanche un game alla connazionale Puchova, chiudendo 6-0 6-0 in 55 minuti. Uno, invece, è il game che la kazaka Voskoboeva strappa a Venus Williams, in campo con un improbabile vestito da lei stessa disegnato. Tra le top, avanti anche Stosur, A. Radwanska e Na Li. Vince e convice anche Ana Ivanovic così come Angelique Kerber, quinta testa di serie del tabellone australiano.

Nessun problema anche per il numero 1 ATP, Novak Djokovic, che regola Mathieu in tre set, chiudendo 6-2 6-4 7-5. E’ costretto ad abbandonare subito il torneo, invece, l’idolo di casa Lleyton Hewitt: l’ex numero 1 al mondo viene sconfitto da Tipsarevic (tds 8) nel match serale della Rod Laver Arena, dopo aver lottato per tre set. Proseguono anche Ferrer, Berdych, Almagro e Baghdatis, mentre sono costretti a lottare più del previsto Verdasco e Youzhny, entrambi vincitori, in rimonta, al quinto set. Unica eliminazione illustre è quella di Juan Monaco: l’argentino, ancora malconcio per un problema alla mano, ha provato a resistere ai colpi del russo Andrej Kuznetsov, ma dop aver perso al tie break il primo set, ha mollato definitivamente cedendo 7-6 6-1 6-1.

DOMANI FEDERER E SERENA, ERRANI E SEPPI – Entrano in scena domani i più grandi tennisti dell’ultimo decennio. Serena Williams trova la rumena Gallovits, mentre Roger Federer sfida il promettente francese Benoit Paire. Esordio anche per la numero uno (chissà ancora per quanto) del ranking WTA, Vika Azarenka, e per Andy Murray, da molti considerato il vero favorito per la vittoria finale.

L’Italia schiera invece le sue migliori speranze: Andreas Seppi (tds 24) sfida l’argentino Zeballos, Sara Errani (tds 8) la spagnola Suarez Navarro e Roberta Vinci (tds 16) la Soler Espinosa. Più impegnative le sfide per Filippo Volandri, che se la vedrà con Gilles Simon (tds 14) e soprattutto per Francesca Schiavone, che trova l’ottava testa di serie del tabellone femminile, la ceca Kvitova.

Tra i match della giornata di domani, spiccano, inoltre, il derby francese tra Tsonga e Llodra, l’esordio di Tomic – idolo di casa che se la vedrà con Mayer – e l’equilibratissima sfida al femminile tra Sabine Liscki e Caroline Wozniacki.

A cura di Beppe Ruggiero

Share Button