Azio Agnese

Palermo in crisi nera: Gasperini paga per tutti?

Palermo in crisi nera: Gasperini paga per tutti?
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Zamparini non avrebbe gradito l'ennesima sconfitta ma soprattutto la mancanza di fiducia che c'è in squadra.

Gasperini ad un passo dall'esonero

Gasperini ad un passo dall’esonero

PALERMO, 14 GENNAIO – Il futuro di Gasperini alla guida del Palermo potrebbe avere le ore contate. A quanto sembra, da voci vicino alla società di Viale del Fante, il presidente Zamparini non avrebbe gradito l’ennesima sconfitta maturata ieri contro il Napoli, ma sopratutto quello che ha fatto infuriare il patron sarebbe l’atteggiamento avuto in campo avuto dai giocatori dopo aver subito il secondo gol, disfattista e rinunciatario.

Anche l’amministratore delegato Lo Monaco non sarebbe felice dell’andamento della squadra ma a differenza di Zamparini sembra voglia concedere un ulteriore chance al tecnico piemontese. che se dovesse essere esonerato pagherebbe per colpe non sue avendo in mano una squadra costruita da un altro allenatore e con alcuni giocatori non all’altezza della categoria.

MARINO IN POLE – Il presidente rosanero nelle scorse settimane avrebbe incontrato l’ex allenatore di Genoa e Udinese Pasquale Marino, chiedendo la disponibilità a subentrare in caso di esonero di Gasperini. Marino ha già lavorato con Lo Monaco ai tempi di Catania e avrebbe accettato di tornare in panchina.

Più volte accostato alla panchina dei rosanero anche Edy Reja che avrebbe rifiutato di prendere la squadra in mano già ai tempi dell’esonero di Sannino, quindi la pista per portare l’allenatore friulano non è attuabile. Resta comunque la necessità in primis di rafforzare la squadra con giocatori che possano garantire un salto di qualità tale da poter lottare per la salvezza, ma soprattutto si dovrà ricostruire la fiducia in un ambiente che sembra aver smarrito del tutto.

Nel frattempo la società corre ai ripari e per avere uno stadio pieno sabato contro la Lazio ha deciso di ribassare il prezzo dei biglietti, un modo per dire che il Palermo ha bisogno proprio di tutti allo stadio per puntare alla salvezza.

Azio Agnese
Twitter: @Azio82

Share Button