Azio Agnese

Le pagelle di Napoli-Palermo 3-0

Le pagelle di Napoli-Palermo 3-0
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Bellissima la rete siglata da Gokhan Inler

Bellissima la rete siglata da Gokhan Inler

PALERMO, 13 GENNAIO – La prima partita del girone di ritorno vede la squadra di Mazzarri imporsi per 3-0 nei confronti di un Palermo sempre più in caduta libera. A sbloccare l’incontro è Maggio con un bel colpo di testa, il raddoppio dopo pochi minuti con Inler che lascia partire una bordata su cui Ujkani non può nulla, sterile la reazione del Palermo che va vicino al goal su punizione con Barreto.

Ma ecco le pagelle:

NAPOLI:

DE SANCTIS 6 – Una sola parata in tutta la partita, per il resto ordinaria amministrazione.

CAMPAGNARO 6 – Qualche grattacapo nei primi 20 minuti causati da Brienza, dopo il vantaggio del Napoli non vede l’ombra di un attaccante rosanero.

GAMBERINI 6 – Vale lo stesso discorso fatto per Campagnaro: paga un inizio brillante del Palermo, dopo solo ordinaria amministrazione.

BRITOS 7 – Comanda la difesa nonostante fosse in marcatura su Budan, non disdegna anche l’impostazione della manovra che parte spesso dai suoi piedi.

MAGGIO 7 – Autore di una buona prova culminata con il gol che porta il vantaggio la sua squadra. Nel primo tempo paga la verve dell’ex compagno di squadra Dossena.

BHERAMI 6 – Meno convincente rispetto alle precedenti gare, nonostante ciò sufficienza piena per dinamismo e grinta.

INLER 7 – Autore dello splendido raddoppio che taglia le gambe agli uomini di Gasperini. A volte sembra lento e macchinoso sbagliando passaggi elementari, paga forse un po’ di stanchezza.

HAMSIK 6,5 – E’ mancata la sua zampata in questa giornata. Marek non parte benissimo sbagliando un paio di assist che avrebbero messo gli attaccanti azzurri da soli davanti al portiere ma si riscatta facendo la spola tra centrocampo e attacco.

ZUNIGA 7 – Corre come un matto, per fermarlo ci vuole spesso il raddoppio di marcatura e fa ammattire la difesa rosanero con le sue repentine partenze. Teneva a fare bella figura perché da domenica prossima dovrà giocarsi il posto con il neo acquisto Armero.

PANDEV 6 – Molto movimento e poca sostanza, niente a che vedere con il Pandev visto domenica scorsa contro la Roma.

CAVANI 6,5 – Alla ricerca del centesimo gol in campionato, poco incisivo in area di rigore ma in compenso si danna la vita dando una mano ai compagni in fase di copertura.

L.INSIGNE 6,5 – Entra e chiude la partita, cosi chiedere di più?

 

PALERMO:

UJKANI 5,5 – Non può praticamente nulla sulla reti del Napoli, ma sembra dare poca sicurezza al reparto difensivo. Forse l’ultima partita in maglia rosanero, da domani dovrebbe arrivare Sorrentino.

VON BERGEN 5 – Perde spesso il senso della posizione spingendosi in settori di campo che non gli competono, come tutta la difesa ha una buona dosa di colpe sul primo gol.

ARONICA 5,5 – Rischia di procurare un rigore su Cavani intervenendo in scivolata dentro l’area. Vuole fare bella figura per farsi rimpiangere, ma non ci riesce.

GARCIA 6 – Da terzo difensore è tutto un altro giocatore, gioca spesso in anticipo e si lancia in avanti quando può. Il migliore del pacchetto arretrato.

MORGANELLA 5 – Ha sui piedi la palla per portare in vantaggio il Palermo ma angola troppo il tiro. Zuniga lo punta spesso ed è costretto ad abbassarsi per non sbilanciare troppo la squadra.

ANSELMO 5,5 – Rispetto alla partita di Parma gioca meglio, è puntuale nei raddoppi su Zuniga, poi si perde complice la deficitaria condizione fisica.

BARRETO 5 – Non riesce a fare filtro a centrocampo, spesso saltato ricorre al sistematicamente al fallo. Ammonito, salterà la prossima contro la Lazio. Unica cosa buona la punizione che scheggia la traversa.

RIOS 5 – Mandato in campo a sorpresa per arginare le ripartenze del Napoli, quasi mai ci riesce. Anche per lui potrebbe essere l’ultima partita in maglia rosanero. E pensare che era stato preso per alzare il livello tecnico della squadra, invece ha dimostrato ben poco di quanto visto in sud America.

DOSSENA 6 – Fin quando gli reggono le gambe il migliore dei suoi. Mette in difficoltà un intera retroguardia arrivando addirittura a calciare in porta. Appena recupererà la forma fisica potrà dare una grande mano ai rosanero.

BRIENZA 6 – Assieme a Dossena uno dei migliori del primo tempo. Ha compiti precisi, quelli di irrompere tra le linee del Napoli, in parte ci riesce ma cala vistosamente subito dopo il raddoppio.

BUDAN 5 – Non riesce a confermare la buona prova di Parma, avulso dalla manovra paga forse la lontananza dai campi.

MICCOLI 5 – Entra nella ripresa per dare la scossa ai compagni ma non riesce nell’intento.

DONATI 5 – Tornato al suo ruolo naturale, non riesce a dettare i tempi della manovra.

A cura di Azio Agnese
Twitter: @Azio82

Share Button