Redazione

Napoli-Palermo 3-0: Inler show al San Paolo, Juventus a -5

Napoli-Palermo 3-0: Inler show al San Paolo, Juventus a -5
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Bellissima la rete siglata da Gokhan Inler

Bellissima la rete siglata da Gokhan Inler

NAPOLI, 13 GENNAIO –  Ancora una vittoria per il Napoli di Mazzarri, che continua la sua corsa in campionato e bissa il successo della scorsa settimana. Le reti, di Maggio e Inler nel primo tempo, e di Insigne nel secondo, non danno scampo al malcapitato Palermo, che adesso inizia a credere veramente all’incubo serie B. Gli azzurri, invece, recuperano altri due punti sulla Juventus e continuano a sperare in uno sconto della giustizia sportiva per credere veramente al sogno scudetto.

COSI’ IN CAMPO – Mazzarri lascia in panchina il neoacquisto Armero e punta sui classici interpreti del 3-5-2: Pandev affianca Cavani in attacco, mentre in difesa Gamberini completa il trio con Britos e Campagnaro. Centrocampo classico, confermatissimo.
Gasperini, che ha un record finora illibato negli scontri con il Napoli, deve fare a meno di Ilicic, squalificato, e piazza Brienza alle spalle di Budan. Dentro anche i due ex napoletani – Aronica e Dossena – mentre a centrocampo esordio dal primo minuto per Anselmo.

IL NAPOLI ALLUNGA NEL PRIMO TEMPO – Pochissime le luci nei primi venti minuti di gara: il Palermo è aggressivo e il Napoli non sembra essere partito con il piede sull’acceleratore. L’unica occasione della prima metà del tempo arriva proprio sui piede dell’ex Aronica, che con un sinistro in corsa impegna De Sanctis. Ospiti ancora pericolosi al 27’, quando un diagonale di Morganella, imbeccato da Anselmo, fa la barba al palo alle destra del portiere azzurro. Crescono i padroni di casa e passano in vantaggio alla prima vera occasione: Hamsik salta Von Bergen sull’out di sinistra e mette un traversone in area su cui si avventa Maggio, lasciato libero dalla difesa rosanero, che di testa insacca la rete dell’ 1-0. Arriva subito anche il raddoppio del Napoli, opera di Inler che segna alla sua maniera con un perentorio sinistro dalla lunga distanza che si infila in porta dopo  aver toccato la parte interna della traversa. L’uno-due tramortisce gli ospiti, che comunque riescono a rendersi pericolosi con una punizione di Barreto che termina sulla parte alta della traversa. Si va al riposo col Napoli in vantaggio per 2-0.

Quarta rete in serie A per Insigne

Quarta rete in serie A per Insigne

INSIGNE CHIUDE I GIOCHI, NAPOLI IN CONTROLLO Gasperini mette subito Miccoli nel tentativo di recuperare lo svantaggio, ma è Hamsik, in grande forma,  ad avere la prima occasione dopo soli 15 secondi: un tiro dalla lunga distanza dopo un’azione personale finisce a pochi centimetri dalla porta difesa da Ujkani. Miccoli prova a dare una scossa ai suoi, ma una sua pericolosa conclusione viene respinta da Gamberini. Ancora Hamsik prova a superare Ujkani con un destro deviato su cui Maggio arriva in ritardo. Il Napoli controlla e sembra giocare per Cavani, a una sola marcatura dal gol numero 100 in serie A: per due volte il fenomeno uruguaiano va vicino al gol del 3-0, prima con un destro al volo respinto da Ujkani e poi mancando per pochi centimetri la deviazione in scivolata su tiro di Zuniga. Gli uomini di Mazzarri vogliono chiudere la pratica Palermo e il terzo gol non tarda ad arrivare: grande azione di Inler (forse il miliore dei suoi) sulla destra, palla in mezzo e destro sicuro del neoentrato Insigne, al quarto gol in stagione.
L’ultimo quarto d’ora scorre senza particolari scosse, con il San Paolo che esplode alla notizia del pareggio del Parma con la Juve e con l’esordio in serie A di Roberto Insigne, il giovane fratello di Lorenzo, classe 1994.

Il Napoli recupera ancora sulla Juventus, salendo a quota 40 punti, 5 dietro la capolista. Il Palermo resta invischiato nella zona caldissima della classifica, al penultimo posto e lontano 4 punti dalla zona salvezza.

Tabellino

NAPOLI  – 3 (30’ Maggio, 34’ Inler, 73′ L. Insigne)
PALERMO – 0

Formazioni

NAPOLI (3-4-1-2): De Sanctis; Campagnaro, Gamberini, Britos (78′ Fernandez); Zuniga, Inler, Behrami, Maggio; Hamisk (87′ R. Insigne); Cavani, Pandev (68′ L. Insigne).  A disp.: Rosati, Uvini, Donadel, El Kaddouri, Colombo, Mesto, Dzemaili, Armero. All.: Mazzarri

PALERMO (3-5-1-1): Ujkani; Von Bergen, Aronica, Garcia; Morganella, Rios (54′ Donati), Anselmo, Barreto, Dossena; Brienza (65′ Dybala); Budan (46’ Miccoli).  A disp.: Benussi, Munoz, Brichetto, Kurtic, Sanseverino.  All.: Gasperini

Ammoniti:  45’ Barreto, 54’ Anselmo (P)
Arbitro: Andrea Gervasoni

Beppe Ruggiero

Share Button