Massimiliano Riverso

Parma-Juventus: ultras bianconeri devastano un bar. Alta tensione alla Cittadella

Parma-Juventus: ultras bianconeri devastano un bar. Alta tensione alla Cittadella
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Scontri Parma Juventus CittadellaTORINO, 13 GENNAIO – La mamma dei cretini è sempre incinta.

Erano le ore 12 quando nei pressi della Cittadella, classico luogo di ritrovo dei tifosi del Parma, si sono registrati violenti tafferugli. Un gruppo di tifosi della Juventus, i soliti idioti della domenica, avrebbe preso d’assalto un noto bar della zona. La polizia è prontamente intervenuta per sedare gli scontri tra 50 ultras bianconeri e alcuni tifosi locali: il bilancio provvisorio parla di due contusi tra i gialloblù e alcuni bambini sotto choc.

Arrivano anche i primi commenti su i social network: “Conosco quel bar. E’ terribile quanto accaduto. Teste di ca..o. Parma ci è ostile ma è una città civile e i suoi ultras non attaccano mai per primi“, il commento di un utente su Facebook.

Inizia così nel peggiore dei modi il preview di Parma-Juventus.

 ULTIME DI MERCATO – Secondo quanto riporta “La Nazione”, la Fiorentina si sarebbe inserita nella corsa a Lisandro Lopez. Daniele Pradè ed Eduardo Macia, protagonisti del colpo Giuseppe Rossi, hanno individuato nell’attaccante del Lione l’elemento ideale per affiancare Jovetic nel reparto avanzato di Montella. Il primo assalto di Beppe Marotta è andato a vuoto: rispedita al mittente la proposta di prestito con diritto di riscatto formulata dalla dirigenza bianconera. Nelle prossime ore è previsto un secondo contatto telefonico tra gli uomini mercato viola e il Lione.

Share Button